Marlene Kuntz: incanto e poesia noise nel concerto a Campus Industry

Cristiano Godano ha entusiasmato il pubblico del locale parmigiano con il tour per i ventanni di 'Ho ucciso paranoia', i pezzi acustici e qualche sorpresa

La tournè per i ventanni del disco 'Ho ucciso paranoia', il terzo album dei Marlen Kuntz, band amatissima dai fan, è arrivata a Parma. Il luogo non poteva essere migliore: il Campus Industry, uno spazio che ha fatto della programmazione rock una delle sue cifre più caratteristiche. La band di Cristiano Godano, leader osannato dalla folla già dai tempi del primo album, ha confermato le attese. Dopo la prima parte di concerto acustico, durante la quale ha eseguito alcune delle canzoni dei Marlene più note al grande pubblico la seconda parte dello spettacolo è stata dedicata a "Ho ucciso paranoia", il disco che uscì ventanni fa, nel 1999 e fece gridare al miracolo. Scosse potentissime rock e noise, testi visionari e sognanti.

Il concerto al Campus Industry è stato partecipato da tantissimi fan, sia i nuovi che quelli 'storici' che hanno cantato tutte le canzoni del vecchio album ma hanno apprezzato anche le più recenti. Un concerto che ha soddisfatto tutti: più di due ore e mezza di sano rock e noise. Lo stage si è concluso con canzoni come 'Sonica', tra le più amate dai tantissimi fan dei Marlene. Un Cristiano Godano in splendida forma ha intrattenuto la folla per quasi tre ore, tra pezzi acustici e potensissimo noise. Un pezzo di storia del rock italiano direttamente sul palco del Campus Industry. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

marlene4-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i 'furbetti' del supermercato: "Chi esce per comprare solo una birra è incosciente"

  • Coronavirus: a Parma sabato e domenica chiusi centri commerciali e supermercati

  • Salsomaggiore: muore il medico termale Ghvont Mrad

  • Coronavirus: il Gruppo Chiesi dona 3 milioni di euro e aumenta del 25% lo stipendio dei lavoratori

  • Coronavirus, Venturi: "Sistema al collasso se a Parma i contagi non diminuiscono"

  • Coronavirus: in arrivo una nuova certificazione

Torna su
ParmaToday è in caricamento