Natura Dèi Teatri, tra performance e suoni elettronici: venerdì il debutto

La sedicesima edizione del Festival organizzato da Lenz Rifrazioni e ideato da Maria Federica Maestri e Francesco Pititto propone creazioni musicale e teatrali internazionali ed ideate ad hoc per la rassegna

La locandina di Natura Dèi Teatri 2011

Teatro, performance, musica elettronica, installazioni, danza. Un programma creativo e ricco per rispondere con il fare artistico alla crisi dovuta ai tagli che da anni stanno colpendo il settore cultura. Aprirà venerdì 11 novembre la sedicesima edizione del Festival Natura Dèi Teatri, organizzato dalla storica compagnia teatrale di ricerca Lenz Rifrazioni ed ideato dai direttori artistici Maria Federica Maestri e Francesco Pititto. Tanti gli ospiti ed i progetti pensati appositamente per il Festival che si svolgerà a Lenz Teatro in via Pasubio, uno dei luoghi di Parma che più mantiene intatta l'identità da archeologia industriale: una vecchia fabbrica trasformata nel 1985 in luogo artistico e di ricerca. Proprio qui si è tenuta la conferenza stampa del Festival.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL PROGRAMMA E LE SCHEDE DEGLI SPETTACOLI

Lenz Rifrazioni presenterà in anteprima sei dei dodici capitoli dedicati all'Eneide, che dialogheranno dal vivo con i suoni di alcuni dei maggiori artisti musicali della scena contemporanea: il tedesco Lillevan, il polacco Paul Wirkus e gli italiani Andrea Azzali/Monophon e gli Ovo, band noise punk di Bruno Dorella e Stefania Pedretti.

Per quanto riguarda il teatro ci saranno gli italiani Kinkaleri, gli sloveni Via Negativa -già ospiti di alcune edizioni del Festival- la danzatrice Cristina Rizzo, il performer e cantante bulgaro Ivo Dimchev, la coreografa e performer austriaca Doris Uhlich, l'artista russa Ludmilla Kazinkina, il gruppo di giovani cineasti Zapruder Filmmakersgroup. Tra gli eventi più attesi il concerto di sabato 12 novembre al Teatro Regio degli Ulver, band svedese considerata una delle più influenti del black metal scandinavo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento