Pino Scotto e Mike Highsnob: doppio appuntamento a Parma nel weekend

  • Dove
    Campus Industry Music
    Largo Simonini
  • Quando
    Dal 05/10/2018 al 06/10/2018
    apertura porte ore 22
  • Prezzo
    venerdì Prezzo 10€ (drink incluso), sabato ingresso in lista entro le ore 01:00 - 10€; ingresso fuori lista o dopo le 01:00 - 12€, ingresso con prevendita - €10.
  • Altre Informazioni
    Sito web
    campusindustrymusic.com

Pino Scotto e Mike Highsnob: doppio appuntamento a Parma nel weekend
Venerdì 5 e sabato 6 ottobre al Campus Industry

È poco probabile non conoscere il nome di Pino Scotto: il rocker più attivo d’Italia arriva a Parma venerdì 5 ottobre per una tappa del suo “Eye For An Eye Tour”. Apertura porte: ore 22.00, inizio show: ore 23.00. Prezzo 10€ (drink incluso). Scotto lascia il testimone la sera dopo, sabato 6 ottobre, al trapper Highsnob, ospite della serata concept “Louder”, una delle molte novità della stagione musicale del Campus Industry Music. Oltre ad Highsnob numerose altre esibizioni sul palco, cominciando dai Black Leather Belts - BLB. A seguire i dj-set di Antonio Tirziu (dj resident presso Flex), Hazet (dj resident Insane), MNNR, duo di dj romani. Apertura porte alle 22.00; ingresso in lista entro le ore 01:00 - 10€; ingresso fuori lista o dopo le 01:00 - 12€, ingresso con prevendita - €10.

Pino Scotto è il rocker inossidabile per antonomasia. Inizia la sua carriera ufficialmente al termine degli anni Settanta, quando incide con i Pulsar; dopo qualche tempo diviene finalmente frontman dei Vanadium, una delle prime heavy-rock band della scena italiana. Da qualche anno è di nuovo sulla cresta dell’onda della popolarità con delle sue veementi apparizioni in tv e programmi. Ma Scotto non si è mai accomodato sulla carriera televisiva e ha sempre continuato, con grinta e passione, a farsi sentire in campo musicale.

Il tour accompagna l’uscita dell’album omonimo, in cui il rocker canta tutte le 11 tracce per la prima volta completamente in inglese. È chiaro che il coraggio di sperimentare non gli manca, anche quando questo significa tornare a influenze come il blues: nello svilupparsi dei brani, poi, immancabile la sapiente chitarra di Steve Angarthal, che arricchisce le basi con riff e assoli.
Sabato 6 ottobre l’atmosfera del Campus Industry Music cambia completamente di segno con la partecipazione dell’eclettico trapper Mike Highsnob (al secolo Michele Matera): cresciuto ad Arcola in un contesto periferico difficile, è con il trasferimento a Milano che la passione adolescenziale per la scrittura di rime si trasforma in un vero progetto chiamato “Bushwaka” insieme a Samuel Heron. Attirano l’attenzione dell’etichetta fondata da Fedez e J-Ax, Newtopia, e nel 2015 esce il loro primo album, “Pandamonium”.

Un anno dopo, però, il duo si scioglie e Mike Highsnob lancia la sua carriera solista proprio quest’anno, quando esce il suo primo album ufficiale, Bipopular, anticipato dal singolo “Wannabe” a gennaio 2018. In pochi mesi molte delle sue hit come "La tocco piano", “Fa volare” e la collaborazione con Fedez in "Twist" ottengono milioni di visualizzazioni grazie a centinaia di migliaia di follower. Il concerto del trapper ligure è inserito nella nuova cornice di eventi “Louder”: un’innovazione pensata per circondare e intrattenere il pubblico a 360 gradi, grazie anche a un apparato scenico che amplifica l’esperienza musicale degli spettatori presenti.


COME ARRIVARE
– Se arrivate dall’A1, prendete le direzioni verso la tangenziale sud e poi l’uscita 15
– Su Google Maps >> https://ow.ly/Xg4A7

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento