L'importanza di chiamarsi Ernesto al Teatro Magnani‏

La commedia di Wilde in scena il 31 gennaio alle ore 21.00

 Definita la più bella commedia di tutti i tempi, “L'Importanza di chiamarsi Ernesto” di Oscar Wilde è il terzo appuntamento della Stagione di Prosa del Teatro Magnani e andrà in scena sabato 31 gennaio alle ore 21.00. Prodotta da Teatro Stabile di Calabria – Teatro Quirino Vittorio Gassman, la pièce per la regia di Geppy Gleijeses e la traduzione di Masolino D'Amico è interpretata da Geppy Gleijeses, Marianella Bargilli e Lucia Poli ed è reduce da uno strepitoso successo in tutti i principali teatri italiani. “The Importance Of Being Earnest” fu l'ultimo lavoro teatrale di Wilde, diversissimo dai precedenti: nella commedia infatti la conversazione spodesta l’azione, tanto che fu definita l’unica opera verbale pura in lingua inglese. I personaggi sono tutti magnificamente caratterizzati, dall’illegittimo, alla vecchia Lady dispotica, alle ereditiere e, proprio seguendo le indicazioni di Wilde, debbono anche scambiarsi le battute con perfetta naturalezza, senza mostrare di ritenerle spiritose e senza tentare di giustificarle caratterizzandosi come eccentrici. Ancora oggi attuale, il testo di Wilde attacca con stile le convenzioni del suo tempo, la stupidità delle etichette sociali, la comica ipocrisia dell’alta società.

I biglietti saranno in vendita alla biglietteria del Teatro Magnani: venerdì 30 gennaio dalle ore 18.00 alle ore 20.00 e sabato 31 gennaio dalle ore 18.00 alle ore 21.00. I biglietti possono essere acquistati anche al punto vendita Vivaticket di Fidenza (Disc Jockey '70) oppure online sul sito Vivaticket.it fino alle ore 15.00 del 30 gennaio.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • corso guide museo guatelli

    • Gratis
    • dal 9 marzo al 13 aprile 2021
    • Museo Guatelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento