Traiettorie 2015, La lira di Orfeo al Teatro Farnese

  • Dove
    Teatro Farnese
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 20/10/2015 al 20/10/2015
    20:30
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

TRAIETTORIE 2015

La lira di Orfeo, omaggio a Gualberto Magli

Nessun luogo migliore a Parma del Teatro Farnese per una serata interamente dedicata alla musica barocca per arpa, tiorba e voce sotto l’insegna delle tappe biografiche di uno dei grandi cantori del Seicento, il fiorentino Gualberto Magli. È il programma che il 20 ottobre alle ore 20:30 offre la sesta serata della XXV edizione della rassegna internazionale di musica moderna e contemporanea Traiettorie, organizzata da Fondazione Prometeo. Ma attenzione: la dedica di un intero concerto al XVII secolo non è una deroga allo spirito della rassegna, ma un inevitabile aggancio al gesto d’avanguardia, alla volontà di esplorare l’ignoto e di non fermarsi a subire le convenzioni del presente. E Magli fu educato in un ambiente, quello della Camerata de’ Bardi di Firenze, nel quale nasce il «recitar cantando» e si aprono le porte all’opera in musica, nella quale la musica non si limita a decorare ma diventa espressione del dramma.

Il programma segue perciò le tappe della carriera di Magli, cioè Firenze, Mantova, Brandeburgo e Napoli, attraverso alcuni pezzi celebri di autori che Magli conobbe e che caratterizzavano quegli ambienti culturali: si comincia perciò con il celebre madrigale di Giulio Caccini Amarilli mia bella, per proseguire con tre brani da L’Orfeo di Monteverdi, che lo stesso Magli interpretò a Mantova nel 1607 (fra cui il celeberrimo Prologo).

Diventano sempre più protagoniste tiorba e arpa doppia con i pezzi di Johann Hieronymus Kapsberger e Johann Nauwach, per poi portarsi a Napoli, dove Magli imparò a suonare l’arpa. Qui certamente riconobbe Girolamo Montesardo, che era stato con lui a Firenze nei primi anni del secolo, e conobbe Giovanni Maria Trabaci e Francesco Lambardi: si ascolteranno una toccata per arpa di Trabaci, un’aria di Montesardo e una gagliarda per arpa e tiorba di Lambardi. In chiusura, un gustoso pezzo in perfetto stile seicentesco del giovane musicologo Alessandro Ciccolini, che ha immaginato un madrigale sul sonetto di Petrarca Solo et pensoso come se fosse stato scritto per Magli giovane.

A interpretare questo denso programma seicentesco sarà il collettivo La Lira di Orfeo, curato dal controtenore Raffaele Pe e dall’arpista Chiara Granata, una delle poche specialiste europee di arpa doppia, a cui si affiancherà Gabriele Palomba alla tiorba. La missione musicale della Lira di Orfeo: esplorare il Cinque-Seicento con sensibilità moderna.

Biglietteria   

Biglietteria il giorno del concerto presso il Teatro Farnese (P.le della Pilotta, 15) a partire dalle ore 19:30, con possibilità di prenotazione telefonica ai recapiti della Fondazione Prometeo: i biglietti prenotati telefonicamente si potranno ritirare la sera stessa presentandosi con utile anticipo. 

  

Fondazione Prometeo: tel. 0521 708899 - 348 1410292, e-mail: info@fondazioneprometeo.org 

Costi dei biglietti 

Intero: € 15

Ridotto generico:   € 10 (over 65)

Ridotto studenti: € 5 (studenti universitari e del Conservatorio)

Omaggio: under 18 e titolari FP Card

Link utili   

https://www.fondazioneprometeo.org

https://www.facebook.com/traiettorieparma

https://twitter.com/f_prometeo

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma, la mostra di Ligabue inaugura il nuovo spazio espositivo di Palazzo Tarasconi

    • dal 19 settembre 2020 al 30 maggio 2021
    • Palazzo Tarasconi
  • 'Renato Brozzi e la scultura animalista italiana tra Otto e Novecento" al museo Renato Brozzi

    • dal 11 febbraio al 30 maggio 2021
    • Museo Renato Brozzi di Traversetolo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ParmaToday è in caricamento