menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Baganza a secco: l'Arpae stabilisce il divieto di prelievi idrici

Lo ha deciso l'Arpae: il flusso è al di sotto del valore del deflusso minimo vitale

Dal 23 agosto 2020 il Servizio autorizzazioni e concessioni Arpae di Parma, competente per territorio, dispone il divieto temporaneo di prelievi idrici dal  Torrente Baganza e dai suoi affluenti. Il provvedimento è stato adottato in seguito alla misurazione del 20 agosto da parte di Arpae: in quella data il flusso era minore del valore di deflusso minimo vitale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Giorni della Merla con pioggia, vento e neve"

Attualità

Crisi di Governo, Pizzarotti: "Serve stabilità: ecco la mia ricetta"

Attualità

Cane salvato da un metronotte al Campus

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma verso la zona gialla

  • Cronaca

    Vaccino: a Parma somministrate 18.431 dosi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento