menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corniglio, lavori straordinari antidissesto del Consorzio di Bonifica

Opere straordinarie e lavori di prevenzione contro il dissesto idrogeologico nel comprensorio di Corniglio, uno dei comuni più a rischio frane dell’intero Appennino

Opere straordinarie nelle zone nevralgiche di emergenza e interventi di salvaguardia diffusi laddove servono sono la migliore delle cure per prevenire alla radice il fenomeno grave e progressivo del dissesto idrogeologico in un comune, Corniglio, sottoposto a continua erosione e situato all’interno del comprensorio montano dove spicca la frana più ampia del paese causa di molteplici danni. 

Nei mesi scorsi 320 mila euro di interventi straordinari per la sistemazione idrogeologica e per le urgenze primarie sono stati messi sul piatto dal Consorzio di Bonifica Parmense che in accordo con l’amministrazione locale ha effettuato coi suoi esperti un monitoraggio complessivo sul territorio rilevando numerose criticità a cui si è cercato nell’immediato di dare risposta certa con interventi mirati. Nel dettaglio l’opera di bonifica ha già effettuato lavori e messo in sicurezza la massicciata stradale nella strada Martano-Sesiolo, località Vestana-Case Mezzadri, Villula-Agna-Tufi, frazione di Curatico-San Rocco, lla strada Villula-Agna, la strada chiesa-Graiana castello-Villa di Roccaferrara, Braia-Vestana, località di Graiana-Case Mattei, Signatico-Mulino di Signatico, Villula-Cascinelle e Molino di Signatico. Oltre alle urgenze citate la Bonifica Parmense ha lavorato per un mese con l’escavatore di Sos bonifica in tutto il comprensorio per il ripristino ambientale e l’aiuto a numerose imprese agricole. Ne hanno tratto beneficio le aziende agricole Spiaggiati, Romitelli, Pioli e Riva grazie all’esecuzione da arte dei tecnici specializzati di interventi di regimazione e sistemazione di movimenti franosi presso Quaredi, Ghiare, Groppinaro e Vestana superiore. "E stato un anno molto impegnativo, Corniglio ha subito nell’ultimo periodo molti dissesti e fenomeni calamitosi – ha commentato il direttore dell’ente Meuccio Berselli - ci siamo impegnati tanto nel corso del 2014, ma faremo di tutto per stare vicini ad una comunità che ha una mole di problemi così vasta anche per il 2015 . A breve ci rivedremo presto per stabilire le priorità”. 

E proprio nei giorni scorsi il sindaco di Corniglio Giuseppe Del Sante ha subito incontrato la dirigenza della Bonifica nella sede consortile a Parma per un piano operativo straordinario: "La gratitudine e la soddisfazione per l attenzione che il consorzio ha dimostrato nei confronti del proprio territorio in cui, grazie ai tanti lavori eseguiti, si è vista quotidianamente l'attività e la professionalità dei tecnici specializzati della bonifica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento