rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Calcio

Sospiro di sollievo per Maresca: ok Vazquez e Schiattarella

Anche Benedyczak, tornato acciaccato dal tour internazionale, dovrebbe smaltire in tempo per Cosenza il suo problema alla caviglia

Enzo Maresca può tirare un sospiro di sollievo. In vista della partita con il Cosenza la lista degli infortunati si alleggerisce e - seppure non al meglio - il tecnico dovrebbe avere a disposizione sia Franco Vazquez che Schiattarella. I due calciatori, il primo assente martedì nella seduta pomeridiana, dovrebbero tornare regolarmente in gruppo nei prossimi giorni, a partire da venerdì, quando il Parma si ritroverà a Collecchio dopo la giornata di riposo concessa dall’allenatore.

Schiattarella, che aveva lavorato a parte in settimana, dovrebbe essere pronto per la convocazione, deciderà Maresca se schierarlo dal primo minuto al suo posto, davanti alla difesa avanzando Brunetta - che in questi giorni ha provato da play - di qualche metro, sulla stessa linea di Vazquez, per il quale la risonanza magnetica ha dato esito negativo. C’è ancora qualche dubbio per l’altro infortunato di lusso, Valentin Mihaila chiamato a smaltire un risentimento muscolare che lo ha tenuto ai box a inizio settimana.

Il romeno, rimasto a Parma per poter recuperare pienamente dal punto di vista fisico, potrebbe anche farcela. Da valutare nei prossimi giorni la sua situazione, così come Benek, di ritorno dal tour con la sua Polonia, dove in due partite ha messo a segno tre gol, l’ultimo su rigore prima di uscire e lasciare il campo per una botta alla caviglia. Non sembra nulla di grosso per l’attaccante, che sta vivendo il suo miglior momento da quando è al Parma. Nelle ultime 5 partite, Nazionale compresa, ha messo a segno ben 4 gol. Niente male per il 20enne che si sta facendo apprezzare da Maresca. In attesa di Roberto Inglese, chiamato al riscatto, l’allenatore crociato si gode il giovane Under21 che anche Paulo Sousa guarda con interesse per la Polonia dei grandi.

Ma questo non toglie che la società, per ovviare a qualche mancanza numerica evidenziata da questo primo giro di campionato, non torni sul mercato per reperire un attaccante più esperto che conosca meglio la Serie B e possa far fare il salto di qualità al Parma, di modo che Benek possa crescere con calma e senza pressioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospiro di sollievo per Maresca: ok Vazquez e Schiattarella

ParmaToday è in caricamento