rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Volley

La Wimore in trasferta a Ferrara per il poker

I ducali vengono da un inatteso cambio in panchina ma vogliono proseguire la striscia e attaccare le posizioni di testa. Il neo vice Civillini: "Estensi da non sottovalutare"

Per la Wimore Energy Parma, società che non ha mai nascosto le proprie ambizioni e sogna di ritornare ai fasti del passato, non è stata una vigilia propriamente serena. La striscia di tre vittorie consecutive con otto punti all'attivo, che è valsa la quarta piazza provvisoria, non è bastata a Stefano Levoni per conservare il posto in panchina. Qualcosa, nonostante questi risultati positivi, deve essere andato storto e la società ha deciso di sollevarlo dall'incarico a vantaggio di Alberto Raho, che guiderà la squadra domani contro la Quattro Torri Ferrara in attesa della nomina ufficiale del successore. 

Poche ore prima di scendere in campo ha parlato il suo vice e scoutman Massimo Civillini, che ha presentato così questa sfida: "Affronteremo una squadra giovane con ragazzi talentuosi che non vanno sottovalutati è ovvio che ci può essere differenza tecnica perché noiabbiamo gente d’esperienza e caratura maggiore però a livello atletico sono pur sempre ragazzi giovani che, se vengono lasciati giocare, possono creare delle difficoltà. Ma sono sicuro che saremo talmente concentrati da non avere questi problemi. La partita con Mirandola ha dimostrato che la squadra ha del carattere, non molla mai e anche quando si trova sotto 0-2 in una condizione problematica reagisce e sa tirare fuori tutto il meglio. Dobbiamo, invece, lavorare sull’approccio nei  primi set, non è la prima volta che approcciamo la partita con un po’ di sufficienza. La condizione atletica, fisica e mentale è buona, abbiamo avuto qualche acciacco di natura fisica ma la vittoria su Mirandola ci ha dato la consapevolezza di essere veramente una squadra forte".

Proprio sulla giovinezza dell'organico parmense bisogna soffermarsi. C'è da vedere innanzitutto come questi ragazzi reagiranno a quello che potrebbe essere uno shock emotivo visto e considerato che il più "anziano", vale a dire il palleggiatore Biondi, è un classe '99. Di certo non mancherà, al cospetto di un avversario alla portata, la voglia di proseguire su una strada che, malgrado lo scossone del cambio della guida tecnica, ha dimostrato di essere quella giusta.

Chiudiamo con la copertura media dell'incontro. Sarà la pagina Facebook della Wimore, così come il canale youtube, a trasmettere in diretta l'evento mentre la differita sarà visibile sul portale www.energyvolleyparma.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Wimore in trasferta a Ferrara per il poker

ParmaToday è in caricamento