Attualità

Green pass: verso l'obbligo per tutti i lavoratori da fine settembre

Tutte le ipotesi allo studio per le prossime settimane

Il Green Pass per lavorare ovunque? Nelle prossime settimane ci sarà l'estensione del Green pass a lavoratori del pubblico e del privato? "Credo di si, questo è l'obiettivo da raggiungere. Per quanto riguarda la Pubblica amministrazione dobbiamo creare le condizioni per tornare alla normalità e far tornare a lavorare in presenza i nostri dipendenti pubblici dei Comuni, dei nostri Enti locali, perché credo sia un segnale importante. Se lo smart-working è stato uno strumento fondamentale nel momento piu' complicato del nostro Paese, io credo oggi dobbiamo creare le condizioni per tornare a lavorare in presenza e il Green pass è uno strumento efficace". Le parole del sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, a "24 Mattino" su Radio 24, aprono nuovi scenari e sembrano denotare un'accelerata.

Il Consiglio dei ministri oggi ha dato il via libera al decreto legge "per fronteggiare l'emergenza da Covid-19 in ambito scolastico, della formazione superiore e socio sanitario - assistenziale". Il dl estende l'obbligo di Green pass al personale esterno della scuola e dell'università, mentre per i lavoratori delle Rsa ci sarebbe l'obbligo vaccinale. ll premier Mario  Draghi in Cdm avrebbe accennato a una futura estensione del Green Pass anche in altri ambiti, ma i dettagli sono da definire.

Ma "il l tema certamente lo riaffronteremo la prossima settimana per prevedere ulteriori estensioni" assicura il sottosegretario Costa. Riguardo alla possibilità che la settimana prossima il Green pass venga esteso alla totalità dei lavoratori pubblici e privati, "io credo di sì - ha risposto Costa - Questo è un obiettivo che a mio avviso dobbiamo raggiungere".

Il ministro della Salute Roberto Speranza e quello della Pubblica amministrazione Renato Brunetta starebbero lavorando perché il certificato verde sia obbligatorio per accedere agli uffici dal 27 settembre o dal 4 ottobre. Ma date certe non ve ne sono. Da giorni si ipotizza che tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre potrebbero scattare ulteriori nuove regole. In tal modo ci sarebbe il tempo, per chi ancora non si è vaccinato e vuole farlo, di procedere con la prima dose. Una certezza però c'è, l'unica: niente Green Pass su autobus e metro. Sul piano organizzativo la certificazione verde non sarebbe gestibile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass: verso l'obbligo per tutti i lavoratori da fine settembre

ParmaToday è in caricamento