Attualità

Green pass: verso l'obbligo per dipendenti pubblici, ristoranti e trasporto pubblico

Tutte le ipotesi al vaglio del governo

Il governo sembra intenzionato ad estendere l'utilizzo del green pass ad altre categorie di lavoratori tra cui, stando alle indiscrezioni di stampa, i dipendenti pubblici e chi lavora in settori in cui il certificato è già obbligatorio per gli utenti, come ad esempio la ristorazione e il trasporto pubblico. Ma sul tavolo c'è anche un'altra possibilità illustrata oggi dal ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta a margine del forum Ambrosetti in corso a Cernobbio.

"Quella del Green pass è una storia di successo" ha sottolineato il ministro, "un successo italiano ed europeo. Si tratta adesso per l'Italia di completare questa storia di successo e quindi di estenderlo a tutto il mondo del lavoro pubblico e privato in maniera tale che ci sia una sorta di passaporto vaccinale che deve mettere in sicurezza tutto il mondo del lavoro e delle relazioni sociali".

Tutti i lavoratori dovranno essere muniti di carta verde? Nel governo qualcuno ci sta già pensando. Del resto solo ieri il presidente del consiglio Mario Draghi aveva lasciato intendere che per l'obbligo vaccinale è solo di una questione di tempo. E la soluzione delineata da Brunetta potrebbe essere fare da apristrada verso l'obbligo di vaccino per tutti. Per ora, sia ben chiaro, si parla solo di ipotesi. Ne sapremo di più quando il decreto sarà in dirittura d'arrivo. "Ne parliamo la prossima settimana in sede di cabina di regia - ha fatto sapere il ministro per la Pa - e poi dalla cabina di regia in consiglio dei ministri con tutte le determinazioni che il Cdm indicherà".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass: verso l'obbligo per dipendenti pubblici, ristoranti e trasporto pubblico

ParmaToday è in caricamento