rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
IL PERSONAGGIO

La storia di Yassine El Fatahoui, l'operaio-maratoneta di Tokyo 2020

Da Parma alle Olimpiadi: "Vai in aspettativa e corri, noi sosteniamo il tuo sogno"

Come ogni giorno, prima di allenarsi, Yassine fa un salto nell’azienda in provincia di Parma dove è lavora come operaio. Le porte scorrevoli si aprono, gli si avvicina subito un uomo che lo abbraccia con slancio. Yassine non se lo aspetta, ma ricambia sorpreso e contento dandogli anche un bacio sulla spalla. Un gesto che colpisce perché di solito un bacio sulla spalla lo si dà a chi ci è molto caro; a un grande amico o qualcuno di famiglia, non a un datore di lavoro.

Ma quando Yassine El Fathaoui è arrivato negli studi di ‘Traguardi! Sport e territorio in Emilia-Romagna’ per raccontare la sua storia, tutto è diventato più chiaro.

Ferdinando Bauzone – amministratore della Fornovo gas- è anche un pezzo di famiglia e l’amico che gli ha permesso di realizzare il suo sogno: diventare un atleta professionista, allenarsi ogni giorno, e arrivare a correre la maratona ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

“Ferdinando ha scoperto per caso che ogni giorno dopo il lavoro mi andavo ad allenare e che vincevo tutte le gare sul territorio. Mi ha detto ‘allenati e basta’, vai in aspettativa e coltiva il tuo sogno, perché è anche il nostro”.

L’emozionante carriera del maratoneta olimpico, Yassine El Fathaoui è al centro della nuova puntata di ‘Traguardi!’, on line oggi sul palinsesto live di LepidaTV www.lepida.tv e su Smart Tv al canale 80 del digitale terrestre.

Nello stesso episodio anche il racconto dallo stadio Lanfranchi di Parma - casa della nazionale azzurra femminile di rugby, e teatro delle tre gare italiane del Tiktok Women's Six Nations 2023 – del capitano della nazionale, Elisa Giordano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storia di Yassine El Fatahoui, l'operaio-maratoneta di Tokyo 2020

ParmaToday è in caricamento