Batte la testa la partita: grave 14enne dello Juventus Club

Infortunio a Cortemaggiore durante il secondo tempo della finale giovanissimi interprovinciali fra lo Juventus Club di Parma e il Piacenza

Sono serie le condizioni di un ragazzo di 14 anni di Parma che nel pomeriggio di sabato 21 maggio è rimasto ferito durante una partita di calcio a Cortemaggiore. Ha battuto la testa violentemente contro una recinzione ed è stato trasportato in eliambulanza all’ospedale Maggiore di Parma. Ha riportato un grave trauma cranico ma non sarebbe in pericolo di vita.

Tutto è successo durante un’azione di gioco nel secondo tempo, mentre si disputava la finale giovanissimi interprovinciali fra lo Juventus Club di Parma e il Piacenza. Ad un certo punto, durante l’azione, il 14enne - che vestiva la maglia parmigiana - ha battuto la testa contro una ricezione. Un impatto violento tanto che, oltre a procurarsi una profonda ferita, il ragazzino ha anche perso conoscenza. Subito soccorso dall’arbitro e dal guardalinee, data la gravità della situazione il 118 ha inviato sul posto l’ambulanza, l’autoinfermieristica e anche l’elisoccorso che poco dopo è atterrato sul posto.

Nel frattempo pare che il giovane avesse iniziato a riprendere conoscenza, ma è stato comunque disposto il trasferimento d'urgenza in volo all’ospedale di Parma. La partita, che vedeva la squadra ospite in vantaggio per 1-0, è stata sospesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollino antifascista, Pizzarotti sul ricorso al Tar: "Proponetelo tutti per un'Italia antifascista"

  • "Columbus, lo stabilimento di Martorano chiuderà nei primi mesi del 2020: a rischio centinaia di posti"

  • Senza patente distrugge tre auto e provoca un incendio, poi scappa: fermato giovane di Parma

  • Muore bimbo di 18 mesi: madre accusata di omicidio preterintenzionale

  • Maltempo, perturbazione in arrivo: da giovedì neve a Parma

  • Choc in centro: "I ragazzini delle baby gang si lanciano sotto ai bus in marcia"

Torna su
ParmaToday è in caricamento