Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Tenta di strangolare la convivente: 37enne condannato ad un anno e mezzo

Un parmigiano è accusato di aver usato violenza contro una ragazza marocchina con la quale viveva in un appartamento: avrebbe anche cercato di strangolarla. All'arrivo dei Carabinieri le minacce proseguirono

L'ennesima storia di violenze domestiche, arrivate anche al tentativo di strangolamento con il tubo della doccia della casa dove i due convivevano. Un parmigiano di 37 anni è stato condannato a un anno e mezzo con pena sospesa per maltrattamenti e lesioni. La storia che emerge dal caso di cronaca è straziante: secondo l'accusa una ragazza marocchina, convivente dell'uomo condannato, ha subito violenze ed aggressioni, oltre a minacce di morte. E in un caso avrebbe anche cercato di strangolarla: all'arrivo dei Carabinieri le minacce sarebbero continuate. Quel giorno furono le grida della donna, secondo la ricostruzione degli inquirenti, colpita più volte dall'uomo, ad allertare i vicini che chiamarono i soccorsi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di strangolare la convivente: 37enne condannato ad un anno e mezzo

ParmaToday è in caricamento