menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allarme ghiaccio, frazioni isolate a Bedonia: attivata la Protezione civile

L'assessore provinciale alla Viabilità, Andrea Fellini, ha convocato un incontro al Municipio di Bedonia per fare il punto sulla situazione e decidere le soluzioni da adottare. Intanto sono iniziati i primi interventi

E’ ancora il vetro ghiaccio a mettere in difficoltà la montagna dove, in particolare nella zona di Bedonia, la pioggia gelata caduta sulle strade ha provocato l’isolamento di alcune frazioni. L’assessore provinciale alla Viabilità Andrea Fellini si sta recando sul posto, in Municipio dove alle 12 ha convocato un incontro per fare il punto della situazione e decidere le soluzioni da adottare.

Già nelle prime ore della mattina Fellini, su mandato del Presidente Vincenzo Bernazzoli ha attivato la Protezione Civile per i primi interventi.
“Gli operatori del servizio provinciale Viabilità sono stati impegnati tutta la notte nello spargimento del sale e alcuni di loro sono stati dirottati sulle strade comunali su cui è impossibile transitare a causa del ghiaccio – dice Fellini – Oltre che a Bedonia, nella nottata è piovuto ghiaccio anche nel Bercetese ma in modo, per quanto risulta  dalle notizie arrivate fino a qui, meno pesante rispetto ai giorni di Natale”.

AGGIORNAMENTO ORE 16

E’ con la Protezione Civile insieme agli operatori del Servizio provinciale Viabilità che la Provincia di Parma sta affrontando l’emergenza causata in Appennino dalla pioggia gelata che ancora in queste ore sta cadendo sulle Terre Alte. In più sui comuni più colpiti – Bedonia, Albareto e Tarsogno – è scesa anche la nebbia. Le previsioni segnalano che la temperatura lentamente dovrebbe salire ma l’invito che l’assessore provinciale Andrea Fellini rivolge a coloro che debbono mettersi in strada è alla prudenza e a viaggiare con tutti gli accorgimenti che servono in questi casi.
“Ho potuto constatare direttamente che la situazione è seria – spiega Fellini commentando l’esito degli incontri che l’assessore provinciale alla Viabilità ha tenuto a Bedonia e poi Borgotaro. Sulla base delle richieste di aiuto pervenute dai sindaci abbiamo attivato subito nel mattino il Coordinamento provinciale di Protezione Civile. Ci siamo organizzati per ripristinare la viabilità sia provinciale che comunale in modo da risolvere le situazioni delle frazioni isolate a causa dei rami e degli alberi che ingombrano la carreggiata.

I presidi operativi sono due: a Bedonia e Borgotaro e sono otto le squadre al lavoro su tutto il territorio fra Berceto, Tornolo, Bedonia e Albareto. Insieme al personale dei Comuni e della Provincia sono interviene sulle molte criticità. Altre due squadre sono pronte a mettersi in moto in caso di necessità. In alcune zone l’energia elettrica funziona a intermittenza e lì sta intervento l’Enel così come si stanno risolvendo alcuni problemi alle linee telefoniche causati sempre dal vetro ghiaccio. Nel corso della giornata la situazione è andata migliorando, ma occorre capire  se le temperature torneranno ad abbassarsi, la situazione rischia di tornare critica”.

Le strade provinciali su cui si sono verificati problemi sono la sp 90 nel tratto che da Bedonia si collega alla sp 66 in direzione Bardi, la sp 24 fra Tornolo e Tarsogno, la sp 3 tra Bedonia e la località Pontestrambo, la sp 359 nei pressi del passo di Montevacà. Nell’incontro convocato dalla Provincia e svoltosi in mattina Bedonia sono interventi oltre ai sindaci Carlo Berni e Ferrando Botti anche il responsabile del coordinamento provinciale di Protezione Civile Mirko Carretta.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento