rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Alluvione, volontari parmigiani: lunedì riprenderanno i lavori

Da oggi e fino a domenica 6 novembre le persone partite da Parma per sostenere la popolazione colpita non potranno intervenire per l'allame meteo, le Brigate di Solidarietà Attiva nella zona di Borghetto Vara

Parmigiani tra il fango delle zone alluvionate. Devono interrompere da oggi fino a domenica il lavoro ma lunedì 7 novembre ritorneranno attivi in zona per cercare di aiutare la popolazione della Lunigiana, colpita dall'alluvione della settimana scorsa. I volontari e le volontarie parmigiane che sono partiti lunedì mattina per raggiungere l'abitato di Borghetto Vara stanno affiancando tanti altri volontari che in questi giorni hanno deciso di dedicare il proprio tempo per rimuovere i detriti e il fango che si è depositato in seguito alle pioggie incessanti dei giorni scorsi.

Da stasera l'allarme meteo è al livello 2 e per motivi di sicurezza i volontari non parteciperanno ai lavori. Le Brigate di Solidarietà Attiva, promosse da Rifondazione Comunista di Parma, hanno raccolto l'adesione di molti ragazzi e ragazze che hanno trascorso alcuni giorni a contatto con la tragica realtà delle zone alluvionate.


"In pieno accordo con la Protezione civile, il Partito della Rifondazione Comunista, sin dalle prime ore dopo che l’alluvione di martedi scorso colpiva le zone della Toscana e della Liguria, ha iniziato a prestare aiuto alle popolazioni colpite, prestando aiuto logistico ed umano. L’ esperienza non ci manca tantissime compagne e compagni si erano già mossi fattivamente a sostegno della popolazione abruzzese in occasione del grave terremoto, gestendo in piena autonomia tre campi di sfollati con tende, cucine da campo e quanto necessario". Per informazioni e/o adesioni: partitosociale.rifondazionepr@gmail.com oppure sms con richiesta contatto al 335.5878700.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, volontari parmigiani: lunedì riprenderanno i lavori

ParmaToday è in caricamento