menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Migranti, le associazioni a Pizzarotti: "Conceda la cittadinanza onoraria ai bambini nati a Parma"

Le associazioni di migranti e non di Parma hanno inviato una lettera al sindaco Federico Pizzarotti per chiedere al Comune di Parma di aderire alla campagna 'L'Italia sono anch'io'

Immigrazione e diritti di cittadinanza. Le associazioni di migranti e non di Parma hanno inviato una lettera al sindaco Federico Pizzarotti per chiedere al Comune di Parma di aderire alla campagna 'L'Italia sono anch'io' promossa dalle associazioni a livello nazionale e di conferire la cittadinanza onoraria ai bambini di genitori stranieri nati nel territorio comunale. 

LA LETTERA A PIZZAROTTI. Ci rivolgiamo a Lei affinché il Comune di Parma esprima il sostegno alla campagna “L’Italia sono anch’io” promossa a livello nazionale da molte associazioni al fine di presentare in Parlamento due proposte di legge di iniziativa popolare, di cui una per la riforma della normativa sulla cittadinanza per i migranti e per l’introduzione dello ius soli e l’altra per il riconoscimento dell’elettorato attivo e passivo alle consultazioni amministrative per i cittadini stranieri da tempo residenti in Italia.

Chiediamo che il Comune di Parma simbolicamente conferisca la cittadinanza onoraria ai bambini nati da genitori stranieri residenti sul territorio così come hanno già fatto numerosi altri Comuni, tra cui anche il Comune di Milano. Chiediamo che la manifestazione conseguente, di consegna degli attestati, avvenga in un giorno festivo di questa estate ed abbia rilievo istituzionale: coinvolgendo il signor Sindaco, utilizzando la Sala Consigliare del Comune o Piazza Garibaldi.

Per nostra parte, noi proponiamo di rendere quel giorno Piazza Garibaldi una piazza in festa, con la partecipazione nostra ed anche di associazioni autoctone, secondo modalità evidentemente da convenire con l’Amministrazione.

In attesa del suo riscontro inviamo cordiali saluti

I FIRMATARI. Comunità Senegalese di Parma e provincia, CIAC – Centro Immigrazione Asilo e Cooperazione internazionale, Abahoza Consolatrice Italo Ruandese, Amemì, Amici d’Africa, Amicizia Italia-Cuba, Anolf 2G, Ass. Congolesi, Ass. Nazionale Datori di Lavoro Domestico Parma, Ass. Sudanesi, Avis Comunale di Collecchio, Buddismo e Cultura Cambogiana, CGIL Parma, Comitato Provinciale Unicef di Parma, Comunità dei, Giovani Eritrei, Comunità Ellenica di Parma, Comunità Etiope, Consorzio Solidarietà Sociale, Coop. Eidé, Coop. Il ciottolo Onlus, Coordinamento, Pace e Solidarietà, Emergency, Festival of Praise & Care, Help for children, Italia-Vietnam Circolo di Parma, Kwa Dunia, Le Giraffe, Legambiente Parma, Maendeleo – Italia, Mani, Muoversi non commuoversi, Nigeriani di Parma e provincia, Parma per gli altri ONG, Perché no?, Pozzo di Sicar
Rela Hati Comunità Indonesiana, Rinascita Moldo-Italiana, San Cristoforo Onlus, Scanderbeg Parma, Sejuti Associazione Indiana, Solidarietà Muungano, Sorelle e fratelli del Mali, Tsiry Parma, UISP Parma, Vagamonde, Voce Nuova Tunisia, Volontari Etiopi, Centro Interculturale di Parma e provincia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Omicidio di via Volturno: Patrick Mallardo non risponde al Gip

  • Economia

    Morte del lavoratore 37enne, Cgil: "Imperativo un cambio di passo"

  • Cronaca

    Tragedia a Sorbolo: morto operaio di 37 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento