menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ero sulle Ramblas un'ora prima dell'attentato"

Il racconto di una ragazza che si trovava in zona: "Ho sentito le ambulanze, poi tutti mi chiamavano per sapere se stavo bene. Sono state diffuse notizie non vere sulla presenza di terroristi vicino a casa, la gente è andata in panico"

Attentato a Barcellona nel pomeriggio del 17 agosto. Ecco il racconto di una ragazza che vive nella zona del centro e che si trovava in zona, vicino alle Ramblas, un'ora prima dell'attacco, rivendicato dall'Isis. "Ieri verso le quattro del pomeriggio tornavo a casa nel quartiere di Raval, attraverso la solita strada, in via Eucheria, incrociando la Rambla ed entrando poi in via Hospital. Ero a casa a preparare la cena quando ho sentito moltissime ambulanze e sirene ma non ho prestato particolare attenzione perchè è frequente sentirle. Erano circa le 17 e stavo preparandomi per uscire a fare acquisti quando mi ha chiamato mia madre, raccontandomi quello che era successo e dicendomi di non uscire di casa".

Nei momenti successivi all'attentato il panico di tanti si è mischiato alla ricerca di notizie, rilanciate dai media, che si sono poi rivelate infondate. "Ho acceso la radio e ho sentito le notizie: c'era molto casino ed arrivavano notizie molto diverse. Si è creata questa situazione di incertezza anche perchè sono state date notizie false, per esempio quella sui terroristi che erano in giro nel mio quartiere. La gente era confusa, si è creato il panico: si è paralizzato tutto, io ero in casa e tutti mi chiamavano per chiedermi se stavo bene. L'attitudine  senzazionalistica dei media ha contribuito alla scatenarsi del panico". La solidarietà degli spagnoli, degli abitanti e dei commercianti di Barcellona è stata preziosa nei momenti successivi agli attentati. "Si è creata una mobilitazione molto positiva di solidarietà tra cittadini: gli hotel ospitavano gratis le persone che si trovavano sulle Ramblas, i taxisti offrivano corse gratis, molti hanno donato il sangue per gli ospedali". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

  • Cronaca

    Covid: novanta nuovi casi e un decesso

  • Attualità

    Vaccino: entro fine mese in arrivo 354mila dosi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento