Autovelox, multe ai cento all'ora su Stradone e viale Rustici 

In stradone Martiri della Libertà una monovolume è stata immortalata alla velocità di 94 km\h alle ore 22,23, e fra i 10 scatti in viale Rustici, più volte teatro di gravi incidenti

Prosegue, su mandato del Comando di Polizia Municipale, un importante servizio di prevenzione per la sicurezza stradale, cioè il  controllo della velocità svolto nel centro urbano, dove sono state rilevate anche velocità notevolmente elevate, quindi potenziali fonti di gravi pericoli. Nella serata di martedì 1 marzo, durante servizio di  autovelox, la struttura mobile in dotazione alla Polizia Municipale, gli agenti hanno  sono registrato 14 scatti su altrettanti veicoli che superavano il limiti di velocità, e in alcuni casi non certo per pochi chilometri orari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In stradone Martiri della Libertà una monovolume è stata immortalata alla velocità di 94 km\h alle ore 22,23, e fra i 10 scatti in viale Rustici (più volte teatro di gravi incidenti), all'incrocio con Villa è stata fotografata una Fiat Bravo che, alle ore 23.22, viaggiava a 97 km\h, una velocità praticamente doppia a quella prevista dal codice della strada in centro abitato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: le misure dal 14 luglio

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Parma, un positivo al covid: scatta il ritiro per la squadra

Torna su
ParmaToday è in caricamento