menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minacciato dalla badante del padre: soldi per non divulgare foto intime

Denunciata in stato di libertà G.F., 55anni, badante moldava di un anziano poi deceduto. La donna ha preteso per mesi soldi dal figlio del defunto, con cui aveva avuto una relazione, minacciando di mettere in rete foto intime

Minacce durate per mesi quelle subite da un parmigiano da parte della badante moldava che ha assistito suo padre sino alla morte. La donna, G.F., 55enne, era stata assunta dalla figlia della vittima per badare all'anziano parente malato. Al decesso dell'uomo, la donna ha preteso 4000 euro come presunto compenso per gli straordinari non pagati nel corso degli anni di assistenza all'anziano. La donna negli anni aveva avuto relazioni intime con il figlio del defunto e, al suo rifiuto di pagare la somma richiesta, ha pensato di minacciarlo sostenendo di avere in suo possesso fotografie intime che avrebbe divulgato in rete. L'uomo, intimidito, per alcuni mesi ha dato alla donna alcune centinaia di euro, ma davanti alle continue richieste di soldi da parte della donna, arrivata a chiedere decine di migliaia di euro alla vittima, si è ribellato e si è rivolto alla Polizia. Su G.F. ora pende una denuncia in stato di libertà per estorsione, con divieto di frequentare i luoghi abituali della vittima e dei suoi parenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento