Minacciato dalla badante del padre: soldi per non divulgare foto intime

Denunciata in stato di libertà G.F., 55anni, badante moldava di un anziano poi deceduto. La donna ha preteso per mesi soldi dal figlio del defunto, con cui aveva avuto una relazione, minacciando di mettere in rete foto intime

Minacce durate per mesi quelle subite da un parmigiano da parte della badante moldava che ha assistito suo padre sino alla morte. La donna, G.F., 55enne, era stata assunta dalla figlia della vittima per badare all'anziano parente malato. Al decesso dell'uomo, la donna ha preteso 4000 euro come presunto compenso per gli straordinari non pagati nel corso degli anni di assistenza all'anziano. La donna negli anni aveva avuto relazioni intime con il figlio del defunto e, al suo rifiuto di pagare la somma richiesta, ha pensato di minacciarlo sostenendo di avere in suo possesso fotografie intime che avrebbe divulgato in rete. L'uomo, intimidito, per alcuni mesi ha dato alla donna alcune centinaia di euro, ma davanti alle continue richieste di soldi da parte della donna, arrivata a chiedere decine di migliaia di euro alla vittima, si è ribellato e si è rivolto alla Polizia. Su G.F. ora pende una denuncia in stato di libertà per estorsione, con divieto di frequentare i luoghi abituali della vittima e dei suoi parenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • A Parma vietate le feste e lo sport amatoriale: mascherina in casa con i non conviventi

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento