Il barman-pusher nascondeva l'hashish nello shaker per cocktail

Il giovane, parmigiano ed incensurato, è stato denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio: a casa sua infatti i Carabinieri hanno trovato anche un bilancino

La droga e gli oggetti sequestrati al 24enne

Nascondeva la droga all'interno di un guanto, a sua volta nascosto all'interno di uno shaker per cocktail. Un giovane barman di 24 anni è stato fermato dai Carabinieri ieri pomeriggio in via Langhirano ad un posto di blocco. I militari hanno deciso di effettuare la perquisizione dell'automobile ed hanno trovato 26 grammi di hashish in tre ovuli e 175 euro in banconote da piccolo taglio. Il giovane, parmigiano ed incensurato, è stato denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio: a casa sua infatti i Carabinieri hanno trovato anche un bilancino e due telefoni cellulari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento