Capodanno, stretta sui controlli per il coprifuoco: pattuglie anticovid in tutta la provincia

I carabinieri verificheranno il rispetto delle norme anticontagio e vigileranno per impedire lo svolgimento di eventuali eventi e feste non autorizzate

Controlli rafforzati da parte dei carabinieri nell'ultima giornata dell'anno, oggi 31 dicembre. Il comando provinciale infatti ha disposto numerosi controlli, su tutto il territorio della provincia, sia per verificare il rispetto delle normative anticontagio, sia per prevenire reati legati al vandalismo. Già dalle prime ore di oggi, infatti, l'attività di controllo si è intensificata con la presenza di pattuglie in punti nevralgici della provincia, che effettueranno posti di blocco. Saranno attive anche alcune pattuglie anticovid, che effettueranno verifiche per le eventuali violazioni alle restrizioni alla mobilità e per impedire lo svolgimento di eventuali eventi non autorizzati, oltre al controllo del rispetto dell'obbligo del possesso e utilizzo dei dispositivi di protezione e del distanziamento interpersonale. Un occhio di riguardo sarà destinato alle regole del coprifuoco, che il 1 gennaio, si ricorda, durerà non sino alle 5 ma sino alle 7 del mattino.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoratori si ribellano: "Il 15 gennaio apriremo nonostante i divieti"

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Parma in zona arancione: il calendario delle regole nel fine settimana

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Parma scongiura la zona rossa

  • Viola il coprifuoco per andare a trovare la fidanzata: giovane multato per 400 euro

Torna su
ParmaToday è in caricamento