menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli dei Carabinieri, denunce e segnalazioni. Sospesa la licenza a un locale

Sono stati identificati 140 soggetti (di cui 23 stranieri), controllati 7 esercizi pubblici, eseguiti 6 controlli con etilometro e più di 150 verifiche con autovelox in via Langhirano e via Traversetolo di Parma

I militari della Compagnia di Parma hanno eseguito un servizio a largo raggio in tutto il territorio durato 24 ore che si è di fatto prolungato fino alle prime ore del mattino. Attraverso 22 militari, impiegati nei 12 Comuni di competenza della Compagnia ovvero Parma, Sorbolo, Mezzani, Montechiarugolo, Langhirano, Lesignano de Bagni, Traversetolo, Neviano D.A., Palanzano, Corniglio, Monchio delle Corti, Tizzano V.P. sono stati identificati 140 soggetti (di cui 23 stranieri), controllati 7 esercizi pubblici, eseguiti 6 controlli con etilometro e più di 150 verifiche con autovelox in via Langhirano e via Traversetolo di Parma. complessivamente poi, sono stati  deferiti 3 individui e segnalati altrettanti quali consumatori di sostanze stupefacenti.

Nel dettaglio sono stati denunciati a piede libero: D.P., parmigiano del 1978, nullafacente, è stato intercettato in Piazza della Pace di parma in possesso di 1 tronchese, 1 cacciavite di grandi dimensioni ed 1 lima, nascosti all’interno del suo zaino e rinvenuti a seguito di perquisizione personale eseguita dagli operanti insospettiti dal suo continuo girovagare nei pressi dei parcheggi delle biciclette; D. A., nigeriano del 1977, senza fissa dimora a Parma, per il rifiuto di fornire le sue generalità e di mostrare i suoi documenti di riconoscimento; A.E.S., ghanese del 1982, operaia, in quanto, intercettata nei pressi della Stazione ferroviaria, mentre si accingeva a partire con un pullman di linea extraurbana per il meridione utilizzando un biglietto (del valore di 30 euro) acquistato con una carta di credito clonata di proprietà di una donna piemontese.

Gli assuntori di sostanza stupefacente, 3 parmigiani tra i 20 ed i 44 anni, sono stati invece sorpresi in viale Toschi in possesso complessivamente di 3 gr di hascish. Infine a monticelli terme i militari della locale Stazione Carabinieri hanno dato esecuzione al provvedimento del Questore di Parma della sospensione della licenza di somministrazione di bevande ed alimenti per 7 giorni nei confronti di un locale ove in passato si erano verificati tumulti e risse. Il provvedimento è stato richiesto espressamente dal presidio dell’Arma di Carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid: green pass in arrivo dal 10 maggio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, 62 nuovi casi e due morti

  • Attualità

    Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

  • Attualità

    Mercateinfiera rinnova l'appuntamento ad ottobre 2021

  • Cronaca

    Il Giro d'Italia passa da Parma

  • Attualità

    Meteo: ecco che tempo farà nel week end del 1° Maggio

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento