Cronaca

Compra uno smartphone per 200 euro, dentro la confezione trova due saponette: 50enne denunciato

Un 30enne di Parma è stato truffato da un uomo di Napoli, identificato dai carabinieri

E' riuscito a truffare un 30enne di Parma con la classica tecnica del pacco: ha finto di vendere uno smartphone ma all'acquirente, una volta concluso l'affare, si è ritrovato con la sola custodia e due saponette. L'episodio è avvenuto in zona Cittadella: il truffatore - un 50enne napoletano - ha fermato il giovane, proponendogli l'acquisto di uno smartphone di ultima generazione per 200 euro.

Il 30enne ha accettato, dopo aver visto il telefono: al momento della consegna, però, il 50enne ha consegnato allo sfortunato acquirente una confezione vuota, senza telefono, e si è subito allontanato a bordo di un'auto. Il giovane parmigiano si è accorto del raggiro poco dopo: nella confezione ha trovato due saponette. A quel punto ha avvertito i carabinieri della stazione di Parma Centro: è andato nella caserma di via Garibaldi per fare denuncia. I militari sono riusciti ad identificare il 50enne, già noto per altri reati: l'uomo è stato denunciato per truffa. 

L’Arma parmigiana invita la cittadinanza a prestare attenzione a questi tipi di truffe, in particolare non cedendo a proposte di acquisto di prodotti particolarmente vantaggiose effettuate in strada da soggetti sconosciuti. Nella maggior parte dei casi si rischia di diventare vittima del cd “pacco”, di cinematografica memoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compra uno smartphone per 200 euro, dentro la confezione trova due saponette: 50enne denunciato

ParmaToday è in caricamento