Coronavirus: i Nas requisiscono 23 aspiratori da un'azienda parmense

Erano destinati all'estero

Emergenza coronavirus. I Nas di Parma, in collaborazione con l'Agenzia delle Dogane quale soggetto attuatore di un decreto di requisizione disposto del Commissario Straordinario per l'emergenza, hanno proceduto a vincolare 23 aspiratori chirurgici per uso clinico di sala operatoria, prodotti da un'azienda parmense e destinati all'estero. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

Torna su
ParmaToday è in caricamento