menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corsie bus, tutti contro il Comune: "Non ne possiamo più"

Da lunedì le nuove corsie preferenziali sul Lungoparma ma i commercianti non sono d'accordo con la scelta amministrativa e fanno partire una raccolta firme per revocare il provvedimento

Senza troppi giri di parole, come sostengono commercianti, abitanti ma anche alcuni consiglieri comunali, sono state messe in funzione da neanche una settimana le nuove corsie preferenziali degli autobus su viale Mariotti e viale Toscanini e fanno già discutere.

Questa nuova regolamentazione stradale, attiva dalle 7.30 alle 19.30 in coincidenza con i varchi elettronici, , prevede il divieto per chi percorre viale Mariotti di non poter continuare per viale Toscanini e, vicerversa, chi percorre viale Toscanini non può proseguire per viale Mariotti.

I commercianti, "a causa del grave disagio che poterà questa modifica", hanno già aperto una petizione per potare sui banchi del consiglio comunale una revoca al provvedimento che assicurano "danneggerà gravemente il commercio di zona".

I commercianti promotori dell'iniziativa sono i proprietari del chiostro del Toschi, del bar della pensilina e l'edicola di viale Toscanini, per chi è interessato può rivolgersi a questi tre esercizi per firmare la petizione.

Tanti sono i commercianti contro questa modifica, anche in Ghiaia c'e chi risponde : "L'amministrazione non ha interpellato nessuno quando ha pensato a questa scelta, speriamo che finisca in fretta il proprio mandato amministrativo. Ha provocato gravi danni al commercio".

Un'altra commerciante che gestisce un negozio di vestiti della Ghiaia ribadisce: "Questa amministrazione non si capisce cosa voglia: prima convoglia le auto fuori dal centro storico, invece in questo modo le macchine si troveranno a passare ancora di più in via mazzini e in via repubblica. Trovo questa variazione un vero e proprio controsenso a danno ulteriore sia dell'ambiente che dei commercianti che già soffrono per la crisi".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento