Raccolta differenziata, Folli dà le istruzioni agli amministratori di condominio

Lettera agli amministratori di condominio iscritti all'Associazione Piccoli Proprietari Case. L'auspicio è che il tema della raccolta differenziata possa diventare argomento di trattazione in occasione delle assemblee periodiche di condominio

Comune e Iren Ambiente a fianco degli amministratori di condominio per migliorare la raccolta differenziata. Partendo dal presupposto che ogni condomino è caratterizzato da peculiarità che, in alcuni casi, possono essere affrontate solo nello specifico, l’assessore all’ambiente Gabriele Folli ha scritto una lettera agli amministratori di condominio iscritti all’Associazione Piccoli Proprietari Case e all’Associazione Proprietà Edilizia della Provincia di Parma per migliorare l’attività di formazione e informazione sul territorio proprio in merito alla raccolta porta a porta. In particolare, l’auspicio, è che il tema della raccolta differenziata possa diventare argomento di trattazione in occasione delle assemblee periodiche di condominio per poter, poi, raccogliere le istanze che in quelle sedi possono emergere.
 
Il Comune e Iren sono a disposizione per fornire tutte le informazioni e la documentazione a supporto (calendari, rifiutologo, depliant illustrativo, volantino per stranieri), questi ultimi sono disponibili anche sul sito www.irenambiente.it, scaricando la App Ecoiren  o facendone richiesta all’indirizzo mail ambiente.pr@gruppoiren.it  o al numero verde di  800-212607.
 
Valgono alcune norme comportamentali importanti da seguire da parte di tutti. È importante rispettare gli orari e i giorni di esposizione  riportati sugli appositi calendari. Spesso capita che sacchi e bidoni vengano esposti con largo anticipo rispetto all’orario indicato diventando possibili attrattori di insetti, randagi, roditori e volatili oltreché rappresentare un’immagine poco decorosa per l’intero condominio. Coloro che fossero ancora privi del contenitori famigliari indispensabili per fare la corretta raccolta differenziata dei rifiuti hanno l’obbligo di procurarseli recandosi i presso il Centro di Distribuzione allestito in  Via Lazio a fianco del Centro di Raccolta e aperto lunedì, mercoledì, venerdì dalle 10 alle 13, giovedì dalle 15 alle 18 e sabato dalle 9 alle 13. Il mancato ritiro di questi contenitori  determina l’impossibilità di gestire i rifiuti in maniera corretta con il rischio di avviare procedimenti di controllo e possibili sanzioni.  

Le famiglie che abbiano necessità di liberarsi di rifiuti ingombranti e fossero impossibilitati a recarsi con propri mezzi ad uno dei Centri di Raccolta del comune, possono prenotare il servizio di ritiro gratuito contattando il numero verde 800-212607. Le famiglie con necessità di conferire presidi sanitari, pannolini e/o pannoloni per bambini, anziani, o persone con particolari patologie hanno diritto ad avere un secondo contenitore grigio o, se in Centro Storico, ulteriori dotazioni di sacchi,  con maggiore frequenza di esposizione rispetto al rifiuto residuo.  Per informazioni, è possibile contattare il numero verde  Iren Ambiente 800 212607. Le famiglie che, per esigenze occasionali, non potessero conferire i rifiuti nel giorno di raccolta previsto dal calendario, possono recarsi, esibendo la propria Ecocard o copia di una bolletta del contratto rifiuti, presso la  sede Iren di str. Baganzola 36/a, aperta 24 ore al giorno festivi compresi, oppure presso il Centro di Raccolta in  largo  Simonini (Q.re Montanara) durante gli orari di apertura. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • A Parma vietate le feste e lo sport amatoriale: mascherina in casa con i non conviventi

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento