Droga dello stupro per orge e sex party, sette arresti per spaccio: in manette un parmigiano

I carabinieri hanno stroncato un grosso giro di spaccio di droghe sintetiche, metanfetamine e mefedrone

Spacciavano droghe sintetiche - soprattuto metanfetamine, mefedrone e Ghb - per festini a base di sesso estremo a Bologna e che che venivano poi utilizzate anche per compiere vere e proprie violenze sessuali. I carabinieri hanno stroncato un grosso giro di spaccio di sostanze stupefacenti: sette uomini, tra cui uno domiciliato in provincia di Parma, sono stati arrestati.

Le persone arrestate - che hanno tra i 26 e i 49 anni - sono impiegati insospettabili, anche con incarichi importanti all'interno delle proprie aziende. Secondo quanto ricostruito dai militari le persone coinvolte avrebbero utilizzato le proprie abitazioni come basi per lo scambio delle droghe sintetiche, soprattutto metanfetamine, che venivano poi utilizzate all'interno delle cosiddette chem-sex. I militari stanno ancora raccoglientdo materiale documentale e investigativo, pertanto invitano a chiunque abbia elementi da fornire a rivolgersi alla caserma di Bologna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Firmato il Dpcm, coprifuoco e spostamenti: cosa cambia per i parmigiani

Torna su
ParmaToday è in caricamento