Fidenza, 24enne ivoriano cerca di rubare vestiti firmati: denunciato dai Carabinieri

I militari sono arrivati mentre il 24enne tentava di allontanarsi dal negozio: a seguito di perquisizione hanno accertato che l’uomo, una piccola tronchese, aveva rimosso le placche antitaccheggio

I Carabinieri della Compagnia di Fidenza hanno denunciato un ivoriano di 24 anni per furto di capi di abbigliamento. Il giovane, nel pomeriggio di ieri, è entrato all’interno del negozio “HM” e ha riempito uno zainetto cercando di non attirare l'attenzione del personale addetto alla sicurezza che invece, capite le sue intenzioni, ha avvertito una pattuglia dei Carabinieri. I militari sono arrivati mentre il 24enne tentava di allontanarsi dal negozio: a seguito di perquisizione hanno accertato che l’uomo, una piccola tronchese, aveva rimosso le placche antitaccheggio ed occultato diversi capi firmati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento