Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Fornovo, finanziere condannato a 4 anni e 4 mesi per concussione

La vicenda risale al 2006 quando il maresciallo 45 enne era responsabile della stazione di Fornovo: l'accusa è di avere chiesto prestiti prima dei controlli fiscali, l'arresto dopo la denuncia ai carabinieri

Finanziere condannato per concussione

Una condanna pesante e imbarazzante per il responsabile, nel 2006, della Guardia di Finanza della stazione di Fornovo. Il maresciallo è stato accusato di concussione in seguito ad episodi denunciati ai carabinieri da alcuni commercianti. Oggi, dopo l'indagine, il collegio di giudici lo ha condannato a quattro anni e quattro mesi con interdizione perpetua dai pubblici uffici.

Secondo l'accusa nel 2006 il finanziere, un 45enne originario di Roma, avrebbe chiesto due prestiti con la promessa di non eseguire controlli fiscali, per i quali era stato nominato responsabile. Dopo la denuncia del commerciante coinvolto lui malgrado nel secondo episodio sono state avviate le indagini e poi l'arresto. In un primo caso aveva chiesto un prestito di 500 euro, nel secondo di 2500 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fornovo, finanziere condannato a 4 anni e 4 mesi per concussione

ParmaToday è in caricamento