Fontevivo, da luglio la Polizia Locale aumenta i servizi serali contro i furti 

Il sindaco Fiazza e il responsabile della Municipale Volpi: "Aumenteremo i controlli nel periodo estivo per far sì che i cittadini tornino dalle vacanze senza trovarsi la casa svaligiata" 

E' iniziato i primi di luglio il servizio di vigilanza serale da parte della Polizia Municipale lungo le strade di Fontevivo. Il servizio, operativo due sere a settimana fino alla fine di agosto, ma poi prorogabile in caso di soddisfazione dei cittadini, è volto a permettere ai fontevivesi di uscire di casa tranquilli, per le vacanze, una passeggiata o un giretto alle tante sagre di paese in programma per questi mesi estivi.
 
“Abbiamo osservato che gli orari più “caldi” per i furti sono quelli a cavallo dell’ora di cena” – spiega l'Ispettore Capo Andrea Volpi, Responsabile della Polizia Municipale fontevivese – per questo con un sforzo economico e di energie implementeremo la sorveglianza in quella fascia oraria.
 
Lo scopo” – prosegue l'Ispettore Capo – “è sia fungere da deterrente con la presenza delle pattuglie, che essere già sul territorio in caso di necessità. Sono mesi caldi per i furti in abitazione, sono programmate numerose feste di paese sul territorio e complice il caldo si esce più volentieri, lasciando la casa sguarnita. Ora speriamo che i cittadini possano uscire più sereni, e non trovare brutte sorprese al rientro” – chiude.
 
“Dopo l'aumento degli agenti di polizia municipale e l'aumento dei punti luci sul territorio” – spiegano il Sindaco, Tommaso Fiazza, e il consigliere comunale Andrea Zorandi – “questo è l’ennesimo sforzo dell’amministrazione nell’ambito della sicurezza. Ci sta a cuore la tranquillità dei nostri cittadini, speriamo che questo servizio permetta loro di lasciare le abitazioni vuote per le vacanze, o per una passeggiata, con tranquillità. Se raccoglieremo risultati e riscontri positivi, lavoreremo sull’implementazione del servizio. Stiamo puntando molte risorse per la sicurezza dei nostri cittadini, tra poco arriverà anche la forte implementazione del servizi di videosorveglianza”. 
 
In attesa dell’uscita da Terre Verdiane, ma questa è un’altra storia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Coronavirus: tutti gli aggiornamenti sul nuovo focolaio nella Bassa parmense

Torna su
ParmaToday è in caricamento