Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Frana di Corniglio, lunedì riapre la strada per Roccaferrara: la Bonifica sul posto

Grazie all’intervento d’urgenza del Consorzio, d’intesa con l’Amministrazione Comunale di Corniglio, ripristinato in pochi giorni il movimento franoso di valle

È positivo l’esito del sopralluogo effettuato questa mattina dai rappresentanti di Consorzio della Bonifica Parmense e Comune di Corniglio sulla strada Villa di Graiana-Roccaferrara: il movimento franoso di valle – che si era attivato lo scorso fine-settimana, a seguito delle intense e copiose precipitazioni abbattutesi sul territorio, colpendo la sede stradale e il muro di cinta a protezione del versante – è stato celermente riportato alle condizioni di sicurezza che consentiranno all’Amministrazione Comunale di riaprire al traffico l’arteria viaria già dalla giornata di lunedì 1° febbraio.

L’intervento di somma urgenza, eseguito piuttosto rapidamente e che ha comportato la temporanea chiusura del tratto di strada – era stato concordato lunedì scorso dai tecnici del Settore Montagna del Consorzio d’intesa con l’Ufficio Tecnico che, dopo un attento e continuo monitoraggio del territorio e operando in costante contatto e scambio di informazioni, avevano osservato il progressivo peggioramento del movimento franoso di valle che, nel weekend del 23-24 gennaio scorso, aveva iniziato a minacciare la carreggiata.

“Tra domenica sera e lunedì mattina scorsi il dislivello del piano stradale rispetto al versante di valle era aumentato di mezzo metro – spiega Dimitri Costa, tecnico Settore Montagna della Bonifica Parmense – dunque, insieme ad Annalisa Petrolini, Responsabile dell’Ufficio tecnico del Comune di Corniglio, abbiamo valutato intervenire d’urgenza: questo ci ha consentito la scoperta di una ulteriore criticità, sotto il muretto in cemento che protegge il versante di monte, risolvendola tempestivamente. Ringrazio il personale dell’impresa cornigliese Fratelli Arrigoni che ci ha coadiuvati nello svolgimento dei lavori, consentendoci di terminarli in appena una settimana”.

“Come avviene per diversi territori montani, anche il nostro è sovente colpito da fenomeni di dissesto idrogeologico; ma la sinergia tra enti consente risposte rapide e concrete: siamo grati al Consorzio della Bonifica Parmense – sottolinea il sindaco di Corniglio Giuseppe Delsante – con il quale seguitiamo in un’avviata condivisione dell’attività a difesa e tutela del territorio e delle sue infrastrutture”.

“L’emergenza maltempo che ha colpito il parmense durante lo scorso weekend ha richiesto una risposta immediata in diversi punti del territorio: il Consorzio c’è – evidenzia il direttore generale della Bonifica Parmense Fabrizio Useri – in tutti quei comprensori che hanno subito i gravi effetti collaterali delle piogge; dall’inizio di questa settimana stiamo intervenendo contemporaneamente, oltre che qui a Corniglio, anche sulle strade dei Comuni di Albareto, Compiano e Terenzo. Ma il Consorzio c’è anche in pianura: è già allo studio dell’Ufficio Progettazioni una serie di interventi sui canali consortili di irrigazione e scolo, per un maggiore efficientamento della rete idrica e il miglioramento delle operazioni di manutenzione, pulizia e risezionamento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana di Corniglio, lunedì riapre la strada per Roccaferrara: la Bonifica sul posto

ParmaToday è in caricamento