Fidenza, i Carabinieri in congedo fermano una donna mentre ruba al mercato

L'autrice è una donna residente a Fidenza, colta in flagrante. Nei giorni scorsi era stata segnalata da un ambulante. L'assessore Malvisi: "Il progetto funziona. Tantissime le attestazioni di stima dai cittadini"

I Carabinieri in congedo che pattugliano il centro urbano di Fidenza hanno messo a segno un'altra brillante operazione, contribuendo al fermo e alla denuncia di una donna di nazionalità italiana residente a Fidenza, colta in flagrante mentre rubava da uno dei banchi più frequentati del mercato di Largo Cesare Battisti.

La pattuglia che stamane vigilava nell'area mercatale, alle ore 11 ha notato i comportamenti sospetti di questa persona intorno alla merce esposta.
La donna, segnatamente, era già stata allontanata nei giorni scorsi dal mercato grazie alla collaborazione con un altro ambulante, che aveva segnalato alla pattuglia di essere stato oggetto delle “attenzioni” della signora.

Riconosciuta la persona in questione, i Carabinieri in congedo hanno controllato i suoi spostamenti. La donna si è avvicinata al banco in un momento di afflusso di diversi clienti e sperando di non essere vista ha abilmente messo in borsa la refurtiva, allontanandosi con fare disinvolto. Appena è stata vista sottrarre i prodotti, gli uomini della pattuglia hanno smascherato l'autrice del furto informando l'ambulante e chiamando immediatamente i Carabinieri della stazione di Fidenza, accorsi celermente sul posto, a conferma di un pieno raccordo col servizio di vigilanza comunale svolto dai colleghi in congedo.

La donna è stata trasferita in Caserma per la sua identificazione e per la denuncia all'Autorità giudiziaria. “L'Associazione nazionale Carabinieri in Congedo svolge ogni giorno un servizio volontario che è entrato in grande sintonia coi fidentini. Sono tantissime le attestazioni di stima e i ringraziamenti che riceviamo per questi Carabinieri dai cittadini, che ci chiedono di aumentare ancora il numero delle persone in servizio. L'episodio di stamane spiega bene il gran lavoro che stanno facendo questi volontari, regalando alla Città tutta l'enorme professionalità che hanno acquisito in decenni di lavoro nell'Arma – ha commentato l'assessore alla Sicurezza, Davide Malvisi, incontrando la pattuglia intervenuta al mercato –. Presto presenteremo il bilancio dell'attività estiva, ma posso anticipare che, ad esempio nell'area del mercato, sono stati azzerati episodi di borseggio e furti vari, grazie ad una presenza fissa nei due mercati settimanali del mercoledì e del sabato. Sì, questo servizio funziona bene e ci riesce grazie anche alla collaborazione importante con i Carabinieri di Fidenza e la Polizia Municipale, all'interno di un sistema che prevede compiti chiari e precise regole d'intervento. Non è un caso se l'esperienza pilota che è partita a Fidenza, ora è allo studio di diversi Comuni che intendono replicare il nostro modello”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto da un furgone e sbalzato contro una moto: ciclista 45enne gravissimo

  • A Parma il primo impianto dello stimolatore capace di interrompere i segnali di dolore al cervello

  • Devasta la stazione rischiando di far deragliare un treno: arrestato 21enne tunisino

  • Coronavirus: stato di emergenza prorogato fino al 31 ottobre

  • Incidente sull'Asolana: moto contro un'auto, muore 50enne motociclista

  • Coronavirus, è il giorno 'zero': né decessi, né contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento