menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano 1300 euro dalla cassa del supermercato: arrestate tre donne

A Salsomaggiore due 37enni e una 46enne hanno forzato la cassa dopo l'orario di chiusura: incastrate dalle telecamere e dall'auto

Hanno aspettato l'orario di chiusura del supermercato, poi hanno agito: tre donne italiane, residenti nel reggiano, hanno scassinato il registratore di cassa, portandosi via quasi 1.300 euro, poi sono fuggite in macchina. È stata propria l'autovettura uno degli elementi determinanti per l'arresto delle tre, avvenuto nella giornata di ieri, 17 agosto. Le tre donne, due di 37 e una di 46 anni, tutte pregiudicate per reati contro il patrimonio, sono agli arresti domiciliari: l'ordine di arresto è arrivato dalla Procura ed è stato seguito dai Carabinieri di Salsomaggiore Terme. Per tutte e tre l'accusa è di furto aggravato in concorso: attualmente si trovano agli arresti domiciliari. Il primo aprile una delle tre era entrata, poco prima dell'orario di chiusura, all'interno di un supermercato di via Salvo d'Acquisto, aveva comprato e pagato alcuni generi alimentari di poco valore, chiedendo al cassiere si riaprire un attimo la cassa, sapendo che subito dopo il ragazzo si sarebbe allontanato. Una volta sola sul posto sono arrivate le altre due donne che le hanno fatto da scudo mentre scassinava il registratore di cassa. Le tre sono fuggite in auto con quasi 1.300 euro. Le indagini dei Carabinieri hanno permesso di risalire all'identità delle tre padre: le telecamere le hanno riprese mente effettuavano il furto mentre l'auto utilizzata è stata individuata a partire dal modello. La macchina, intestata al compagno di una delle tre, era già stata utilizzata per altri colpi simili. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento