Gazzetta di Parma, chiesto lo stato di crisi e la domenica non ci sarà più il tg

Sembra che - secondo quanto riportato oggi dal settimanale La Voce di Parma - nei prossimi due anni andranno in prepensionamento nove giornalisti, tre tecnici di Tv Parma e due tecnici della radio

La Gazzetta di Parma chiede lo stato di crisi. Nei giorni scorsi l'amministratore delegato, Matteo Montan, ha presentato un nuovo piano industriale per arginare la crisi. Sembra che - secondo quanto riportato oggi dal settimanale La Voce di Parma - nei prossimi due anni andranno in prepensionamento 9 giornalisti, tre tecnici di Tv Parma e due tecnici della radio.

Al momento per far fronte al forte calo della raccolta pubblicitaria nell'emittente e risparmiare sui costi i giornalisti non lavoreranno più la domenica, di conseguenza il tg non andrà in onda, mentre una persona si occuperà della raccolta pubblicitaria solo per la televisione. Non è ancora chiaro, invece, se Francesco Silva, vicedirettore di Tv Parma, verrà sostituito dopo il pensionamento. Tra gli altri giornalisti che saranno coinvolti nel piano anticrisi, per età e anzianità di servizio, ci sarebbero, sempre secondo La Voce- Giuliano Molossi, Vanni Buttasi, Luigi Alfieri, Massimo Sperindè e Andrea Ponticelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In ultimo sembra anche che i poligrafici del quotidiano si sposteranno all'interno della redazione. Intanto si stanno già svolgendo gli incontri con i sindacati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Parma, ipotesi Longo come nuovo Ceo

  • Sindaci: eletti Fiazza a Fontevivo, Boraschi a Palanzano, Canepari a Pellegrino, Restiani a Varano e Concari a Soragna

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento