rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

I Nas di Parma sequestrano una residenza per anziani abusiva

Trasferiti 14 pazienti non autosufficienti

Nella mattinata di martedì 16 giugno i carabinieri del Nas di Parma, con la collaborazione dell’Arma territoriale di Modena, nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Modena hanno sequestrato un immobile adibito a struttura ricettiva per anziani, situato nel comune di Castelfranco Emilia.

L’attività investigativa, supportata da un’accurata ispezione effettuata dal nucleo specializzato dell'Arma insieme ai Servizi Sociali del Comune di Castelfranco Emilia e dell’Azienda Usl di Modena, ha consentito di constatare che nell'edificio si svolgeva, di fatto e senza alcuna autorizzazione, la gestione di attività socio-sanitarie tipiche delle Case Residenza Anziani, quali la somministrazione di farmaci e l’assistenza medica ed infermieristica a 14 pazienti non autosufficienti.

Per tali ragioni, all’esito dell’attività ispettiva, si è proceduto al sequestro preventivo dell’intera struttura ricettiva e al trasferimento degli ospiti presso altre strutture o presso le famiglie d’origine. Il direttore della struttura e l’amministratrice della società a cui faceva capo l’attività economica risultano indagati per esercizio abusivo della professione sanitaria

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Nas di Parma sequestrano una residenza per anziani abusiva

ParmaToday è in caricamento