Inceneritore, Folli risponde a Iotti: "Mancanza di controlli? Intervento ridicolo e grottesco"

L'assessore Folli risponde all'intervento di Massimo Iotti del Pd che ha annunciato un'interrogazione sui controlli del Comune rispetto ai rifiuti in ingresso all'inceneritore di Ugozzolo

L'assessore Folli risponde all'intervento di Massimo Iotti del Pd che ha annunciato un'interrogazione sui controlli del Comune rispetto ai rifiuti in ingresso all'inceneritore di Ugozzolo. "In relazione all’intervento del consigliere PD Iotti -sottolinea Folli- che preannuncia un interrogazione sulla presunta mancanza di controlli da parte del Comune su rifiuti provenienti da fuori Provincia, riteniamo ridicolo e grottesco l’intervento di Iotti, che fa parte di un partito i cui massimi rappresentanti in Provincia hanno condotto tutto l’iter di approvazione di un impianto che è della dimensione doppia di quanto si prevedeva fosse utile alla provincia di Parma al momento dell’approvazione (con i dati di oggi il triplo del necessario), spianandogli la strada all’arrivo dei rifiuti speciali.

Lo stesso partito, il PD che in sede regionale, se non fosse stato per la caduta di Errani, avrebbe già approvato un piano di gestione che liberalizzava la circolazione dei rifiuti in regione e che manteneva in vita ben 8 inceneritori nonostante le previsioni di calo di produzione dello stesso Piano. Partito Democratico, di cui fa parte anche l’ex Ministro dell’Ambiente Orlando, che ha recentemente proposto un piano di gestione nazionale degli impianti di incenerimento esistenti al fine di non far mancare carburante agli impianti dove sono maggiormente diffusi e cioè in Emilia Romagna e Lombardia. Intervento che viene riproposto anche nel decreto Sblocca Italia dal premier Renzi, che per combinazione è dello stesso partito di Iotti e che vorrebbe dichiarare gli impianti di incenerimento di rilevanza nazionale così da ritrovarsi a vedere camion che arrivano a Parma da tutta Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comune sta facendo regolarmente la sua parte di controlli sull’impianto e sta chiedendo conto ad Iren dei fatti rilevati e degli impegni presi con i parmigiani. Iotti farebbe bene a fare domande ai suoi ed a rendere conto ai cittadini di Parma delle azioni che stanno portando avanti i suoi compagni di partito ad ogni livello e degli effetti che produrranno sull’impianto di Ugozzolo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

  • Influenza: a Parma il primo caso in un bimbo di 9 mesi

  • Coronavirus: a Parma 15 nuovi casi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento