Atleta cade in un burrone durante una gara di trial: 48enne muore al Maggiore di Parma

Marisa Moretti è deceduta in seguito alle gravi ferite riportate: era caduta in un dirupo a Rio Re di Ligonchio

E' deceduta nel reparto di Rianimazione dell'Ospedale Maggiore di Parma l'atleta 48enne Marisa Moretti, che nella notte tra venerdì e sabato era caduta all'interno di un dirupo mentre stava partecipando alla 'Central Night Trail', manifestazione sportiva organizzata dalla Pro Loco di Ligonchio. La donna, che a Rio Re di Ligonchio, è caduta in una scarpata. Le cause dell'incidente sono in corso di accertamento: la 48enne aveva scelto di percorrere il percorso più breve, quello di 13 chilometri ma qualcosa è andato storto. In corrispondenza di un tratto particolarmente esposto è caduta, procurandosi ferite gravissime, un trauma cranico e un trauma del massiccio facciale. Recuperata dagli uomini del Soccorso Alpino dell'Emilia-Romagna e dai soccorritori del 118 è stata trasportata d'urgenza nel reparto di Rianimazione dell'Ospedale Maggiore di Parma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoratori si ribellano: "Il 15 gennaio apriremo nonostante i divieti"

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Ecco cosa si può fare da lunedì 11 gennaio a Parma

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Parma scongiura la zona rossa

  • Dal 16 gennaio Parma rischia la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento