Cronaca

Infomobility, protesta dei lavoratori: "Ancora privi dell'aumento retributivo"

Il segretario di Uiltrasporti Fabio Piccinini: "Chiediamo da subito e con forza che l'amministrazione comunale intervenga a risoluzione di questa vicenda che da troppi mesi pesa sul vivere quotidiano dei dipendenti della partecipata in questione"

"Ancora irrisolta -si legge in una nota del segretario di Uiltrasporti Fabio Piccinini- la questione economica dei lavoratori di Infomobility che risultano ancora privati dell’aumento retributivo previsto dal CCNL di categoria e probabilmente anche del premio di risultato a loro spettante, peggiorando così la problematica in essere e rendendo inammissibile la mancata totale applicazione di accordi sottoscritti a livello nazionale e locale, esclusivamente per ragioni riconducibili al patto di stabilità e al regolamento delle partecipate comunali. Il Comune di Parma non può interessarsi di questa sua società  solo ed unicamente in termini di entrate economiche, come è stato notato qualche mesecon la delibera di giunta comunale in relazione al livello minimo di multe giornaliero. Chiediamo da subito e con forza che l’amministrazione comunale intervenga a risoluzione di questa vicenda che da troppi mesi pesa sul vivere quotidiano dei dipendenti della partecipata in questione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infomobility, protesta dei lavoratori: "Ancora privi dell'aumento retributivo"

ParmaToday è in caricamento