Logo del Comune, i renziani: "Promuovere un concorso di idee a livello mondiale"

Logo del Comune di Parma ai tempi dei 5 Stelle. Tra polemiche, apprezzamenti e critiche arriva una proposta concreta da parte del Comitato Indipendenti per Renzi sul modello di quella proposta dal sindaco di Firenze

Logo del Comune di Parma ai tempi dei 5 Stelle. Tra polemiche, apprezzamenti e critiche arriva una proposta concreta da parte del Comitato Indipendenti per Renzi. Perchè non organizzare, come sta facendo Matteo Renzi per Firenze, un concorso di idee a livello mondiale per valorizzare la città di Parma? Dopo il vignaliano 'Parma un modo di vivere', fin troppo deriso dopo lo scandalo tangenti che investì la sua giunta ora Pizzarotti punta a nuovi spunti ma il logo 'Parma, dritti al cuore' non è piaciuto a tutti. 

"Una città come Parma -scrive il Comitato Indipendenti per Renzi di Parma- può ricavare molti soldi e opportunità dalla creazione di un brand, come hanno fatto tante altre realtà urbane nel mondo. Si pensi, ad esempio, a New York con il noto cuoricino e la scritta NY.

Qualche settimana fa il Comune di Parma ha presentato il nuovo logo della città, “Parma, dritti al cuore”, che, a nostro giudizio, presenta elementi apprezzabili e altri negativi. Non ci convince, ad esempio, quella “M” e quella “V” o “5” che sia, che, al di là delle intenzioni dichiarate dell’Amministrazione comunale, ricordano un po’ troppo la sigla del Movimento 5 Stelle. Che il logo di una città possa richiamare, anche solo in modo equivoco, quello di un partito politico è inaccettabile da tutti punti di vista, a partire da quello istituzionale.

Invitiamo il sindaco Pizzarotti a considerare il logo “Parma nel Cuore” disegnato dai suoi consulenti solo una bozza di partenza e di rendersi disponibile a miglioramenti. Proponiamo di seguire la modalità lanciata in questi giorni dal sindaco Matteo Renzi per l’elaborazione del logo di Firenze. Anziché rivolgersi ai soliti noti o ad un'agenzia di comunicazione predefinita, scegliamo una strada originale, che liberi il talento: apriamo il concorso a chiunque voglia provarci, in tutto il mondo. Per qualche mese la gara per il brand di Parma è aperta, anzi spalancata, a designer più o meno giovani, grandi studi di professionisti, appassionati, artisti, creativi, sognatori di ogni continente che amano la nostra città. Nessuno si chiami fuori!

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine della gara, il Comune di Parma sceglierà il logo o i miglioramenti all’attuale logo che ritiene più validi. A quel punto si potrebbero coinvolgere tutti i cittadini di Parma nella decisione promuovendo un referendum confermativo online. Con questa modalità il logo di Parma apparterrà alla creatività di tutto il mondo e sarà sentito proprio da tutti i parmigiani".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento