rotate-mobile
Cronaca

Non ce l'ha fatta il ragazzo di 11 anni che si era sentito male in piscina

E' spirato stamane al maggiore il ragazzino di origini congolese che giovedì era stato colto da un malore alla piscina di San Secondo. E' il secondo bambino africano che muore in pochi giorni all'ospedale

Un ragazzino congolese di 11 anni è morto questa mattina all'ospedale Maggiore. Era stato ricoverato in rianimazione giovedì dopo essere stato colto da malore mentre si trovava in acqua nella piscina comunale di San Secondo Parmense, dove si era recato per passare la giornata in compagnia degli amichetti. I primi a soccorrerlo erano stati i bagnini della struttura, poi erano intervenuti i sanitari della Croce Rossa: le sue condizioni erano state definite fin da subito gravissime. Gli accertamenti sulla dinamica sono stati eseguiti dai carabinieri. E' il secondo ragazzino africano morto in pochi giorni nel Parmense: venerdì, dopo tre giorni di agonia, era deceduto, sempre al Maggiore, un minorenne ivoriano che si era sentito male mentre giocava a calcio con amici in un campetto alla periferia di Parma. Il ragazzino, residente in Francia, era da un paio di giorni in Emilia con i genitori per fare visita ad alcuni parenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non ce l'ha fatta il ragazzo di 11 anni che si era sentito male in piscina

ParmaToday è in caricamento