menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale Maggiore di Parma: assunti 32 infermieri a tempo indeterminato

Nei prossimi giorni la stipula dei nuovi contratti tutti a tempo indeterminato. Personale in servizio entro fine anno.  Fabi: ”Garantire qualità ed efficienza superando il lavoro precario”. In arrivo anche 10 medici e 17 tra tecnici e sanitari"

Più personale in corsia all’ospedale di Parma. Saranno infatti 32 gli infermieri che a breve entreranno in servizio nelle unità operative dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria, a garanzia della qualità dei percorsi di cura e assistenza verso il paziente. La decisione è stata deliberata nei giorni scorsi dalla direzione del Maggiore e già dalla prossima settimana saranno stipulati i nuovi contratti, tutti a tempo indeterminato.
 
Delle 32 assunzioni, 27 sono state effettuate grazie al piano stabilito dalla Regione Emilia-Romagna per l’ospedale di Parma nel 2015, mentre le altre 5 sono state attuate, facendo riferimento a precedenti autorizzazioni regionali. A queste si devono aggiungere 2 medici e 4 ostetriche neo assunti e già in servizio e altri 10 medici e 17 tra tecnici e sanitari di prossima assunzione. Tutti i 32 infermieri entreranno in servizio in base alla graduatoria del maxi concorso pubblico per titoli ed esami avviato a fine luglio e concluso con l’espletamento delle 3 prove, scritta, pratica e orale, a fine novembre.
 
“Desidero innanzitutto ringraziare - dichiara Massimo Fabi, direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria - tutte le strutture aziendali, dall’Ufficio Personale al Servizio Assistenziale, per aver portato a termine un concorso altamente partecipato, nel giro di pochi mesi, a dimostrazione di una macchina pubblica capace di muoversi in maniera efficace e organizzata. Come direzione - continua Fabi – abbiamo l’obiettivo di offrire un servizio ai cittadini sempre più efficiente e qualificato, facendo sempre meno ricorso al lavoro interinale, per dare maggiore stabilità e sicurezza al personale in servizio”. “Espletate le ultime pratiche - conclude Tiziana Lavalle, direttore del Servizio Assistenziale - prevediamo di iniziare a inserire i neo assunti entro fine  mese, cominciando dalle degenze di area geriatrica, medica e chirurgica.
 
 

 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento