menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treno 'deviato' per i calciatori: interrogazione al Ministro

Ieri pomeriggio il treno che avrebbe dovuto arrivare a Milano alle 19.40 è arrivato con 40 minuti di ritardo per la fermata straordinaria a Parma. Il motivo? Far scendere i giocatori della Roma. Interrogazione di Lannutti dell'Idv. Risponde Trenitalia

Polemiche per la fermata eccezionale del Frecciarossa ieri pomeriggio a Parma. Un guasto, un problema elettrico? No, una partita di calcio. I giocatori della Roma dovevano scendere a Parma per la sfida di campionato, prevista per stasera alle 20.45 allo stadio Tardini. Il treno Frecciarossa che ieri pomeriggio sarebbe dovuto arrivare a Milano alle 19.40, partito da Napoli alle 14.50, si è fermato a Parma, dove non era prevista la fermata. Ma i passeggeri di quel treno, che avevano coincidenza a Milano, non l'hanno presa bene e stanno protestando, soprattutto in rete. Alcuni annunciano esposti, altri lo hanno segnalato a Trenitalia.

INTERROGAZIONE DI LANNUTI. "La deviazione del treno Frecciarossa Napoli-Milano e la successiva fermata ad personas a Parma, non prevista dal tragitto, ha causato forti disagi ai passeggeri. Come se non bastassero i continui disservizi, ora Trenitalia accumula ritardi solo per far scendere la squadra di calcio della Roma". E' quanto si legge in un'interrogazione che il senatore dell'Idv Elio Lannutti ha presentato al ministero dei Trasporti. "L'azienda - ha aggiunto il parlamentare - ha parlato di un accordo precedentemente stipulato, ma la fermata e il ritardo non sono stati segnalati agli utenti prima del viaggio. Il ministro Passera spieghi a Trenitalia che non svolge servizio di noleggio con conducente a favore delle grandi squadre di calcio e si attivi affinché vengano risarciti i passeggeri che hanno pagato un biglietto per l'Alta velocità e sono state vittime di questa decisione intollerabile".

La fermata straordinaria infatti, secondo i passeggeri a bordo, non era annunciata, anche se "era prevista per un accordo con la Roma" come sottolinea Trenitalia. Un disagio per i passeggeri, che poteva essere comunicato prima della partenza o durante il viaggio, per evitare spiacevoli disagi. I commenti di alcuni viaggiatori stanno viaggiando anche su Twitter: "Complimenti per aver “dirottato” a Parma il Frecciarossa per Milano causando disagi ai viaggiatori lavoratori ignari".

TRENITALIA. "Nessun privilegio per la As Roma, ma solo la conseguenza di un accordo commerciale di cui sono stati messi al corrente i viaggiatori: così Trenitalia ridimensiona la vicenda della fermata 'straordinaria' a Parma effettuata ieri dal Frecciarossa per permettere la sosta alla squadra giallorossa. "Il ritardo del treno - fanno sapere fonti dell'azienda - è stato di 33 minuti complessivi di cui 19 per la deviazione programmata, il resto è legato al traffico sulla rete. Non è stato privilegiato nessuno: è stato fatto un accordo di tipo commerciale (in questo caso la Roma calcio) come ne sono stati fatti in passato con altri soggetti. Sono stati fatti annunci sonori in stazione - ricorda Trenitalia - e i tabelloni di stazione indicavano la variazione di percorso del treno. Sul treno sono stati fatti due annunci. In ogni caso, per alleviare il disagio - conclude l'azienda - si è deciso di rimborsare il 25% del biglietto".

CODACONS. Parma Roma treno deviato per calciatorill Codacons ha deciso di presentare un esposto alla procura di Parma, chiedendo di aprire una indagine per il reato di interruzione di pubblico servizio. L'associazione ha anche chiesto alla Regione Emilia Romagna di elevare una sanzione nei confronti di Trenitalia, "in relazione all'ingiusta prevaricazione a danno degli utenti".

Potrebbe interessarti: https://www.today.it/cronaca/parma-roma-treno-deviato-calciatori.html
Leggi le altre notizie su: https://www.today.it/ o seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930
Parma Roma treno deviato per calciatori
Risulterebbe" denunciano dal Codacons - che il convoglio abbia accumulato un ritardo di oltre 40 minuti poiché, a quasi un'ora dalla fine dell'itinerario programmato, il treno avrebbe abbandonato la linea dell'alta velocità per dirigersi verso Parma. I passeggeri avrebbero chiesto al controllore il motivo della sosta nella stazione di Parma per ricevere in risposta che: 'Il motivo della sosta, e del ritardo che ci sarà, è far scendere la Roma qui a Parma'".

Potrebbe interessarti: https://www.today.it/cronaca/parma-roma-treno-deviato-calciatori.html
Leggi le altre notizie su: https://www.today.it/ o seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 200 casi ma nessun decesso

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento