rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Preleva più di mille euro dal conto del suo convivente: 58enne condannata a 9 mesi

La donna di Noceto ha sottratto la somma di denaro dal conto del suo compagno, senza la sua autorizzazione

Ha prelevato dal conto del suo convivente, senza la sua autorizzazione, ben 1.100 euro in 5 distinte operazioni effettuate da uno sportello bancomat. Una 58enne di Noceto è stata condannata per i reati di utilizzo indebito di carta bancomat a 9 mesi di detenzione e 250 euro di multa. Secondo la ricostruzione degli inquirenti l'intestatario della carta non controllava da tempo il suo estratto conto: nell'ottobre del 2018, poi, si è accorto che erano stati effettuati cinque prelievi, per un totale di 1.100 euro, a sua insaputa nel corso dell'ultimo mese e mezzo. A quel punto l'uomo ha presentato denuncia ai carabinieri. La donna, che aveva effettuato i prelievi senza il consenso dell'uomo, lo ha accompagnato dai militari. Dopo le prime indagini la 58enne è stata scoperta: dalle immagini delle telecamere della banca, infatti, si vedeva distintamente mentre effettuava i prelievi al bancomat, tutti tra i mesi di settembre ed ottobre. Al termine del processo il giudice ha deciso per la condanna a 9 mesi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preleva più di mille euro dal conto del suo convivente: 58enne condannata a 9 mesi

ParmaToday è in caricamento