menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Mi hanno rubato 150 euro': aveva dato i soldi al fratello alcolizzato

Un giovane di 21 anni è stato denunciato dai carabinieri per simulazione di reato dopo che aveva denunnciato un'aggressione in via Martinella. In realtà aveva dato i 150 euro dei genitori al fratello

Durante la settimana in corso i carabinieri sono stati impegnati in una delicata attività di indagine, risolta positivamente ma dai risvolti inaspettati. Le indagini hanno permesso di denunciare in stato di libertà per simulazione di reato alla Procura della Repubblica di Parma, F.C. italiano 21enne di Parma, il quale nei giorni scorsi aveva denunciato presso la Stazione di Langhirano, presentandosi alle 3 di notte, di essere stato rapinato in via Martinella da un gruppo di 5 persone, travisate e armate di tre pistole e due coltelli, della somma di euro 150,00.  

I carabinieri della Stazione di Vigatto (competente per territorio sul luogo dell’evento) si sono resi conto della stranezza dell’aggressione riferita e, in effetti, grazie alle informazioni assunte ed alla visione dei filmati di un impianto di video sorveglianza ubicato sul luogo della rapina, è emerso chiaramente che la presunta vittima non aveva subito alcun tipo di reato. Quest’ultimo, infatti, ha poi confessato di aver ceduto i 150 euro in questione, al fratello maggiore affetto da alcolismo cronico, per permettergli l’acquisto di liquori all’insaputa dei genitori.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Firmato il Dpcm: tutte le restrizioni fino a Pasqua

  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento