menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal 6 marzo i richiedenti asilo puliranno le strade

Entra nel vivo il progetto di "Volontari a Parma"

Un'iniziativa che coinvolge una cinquantina di richiedenti asilo, promossa direttamente dal Sindaco Pizzarotti con il supporto della Prefettura, nell'ambito di convezioni con le Associazioni di inserimento sociale. Questo nutrito gruppo di immigrati, organizzati in squadre di otto persone, sarà impegnato in attività di pulizia dei bordi stradale e dei fossi delle direttrici di accesso alla città, a partire dal prossimo 6 marzo, nelle mattine dei giorni feriali, fino alla fine di maggio Presso la sede dell'Associazione Svoltare, in Borgo della Posta, si è tenuto un primo incontro formativo alla presenza dell'Assessore Gabriele Folli, del Capo di Gabinetto del Sindaco Francesco Cirillo e il Dirigenti del Settore Mobilità Nicola Ferioli e il Comandante della Polizia Municipale Gaetano Noè. Oggetto dell'incontro la formazione pratica dei richiedenti protezione internazionale, la programmazione degli interventi ed è stato attuato il coordinamento con Iren che metterà a disposizione un mezzo per il prelievo dei sacchi di rifiuti. Sono state inoltre fornite le informazioni concrete relative al Codice della Strada. Gli Uffici viabilità provvederanno nei prossimi giorni all'elaborazione delle ordinanze relative per procedere, in base alla mappa stabilita. Svolti, quindi, questi passaggi organizzativi ed informativi le squadre di volontari, richiedenti asilo saranno, operative per proseguire la collaborazione attiva con la città e il loro percorso di integrazione sociale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 88 nuovi contagi e 4 decessi

  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

  • Attualità

    Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento