Stazione, scattano i controlli: latitante 20enne finisce in manette

La donna, che aveva a suo carico un'aggravamento dei domiciliati per una rapina impropria commessa a Rimini, ora si trova nel carcere di Modena

E' stata fermata all'interno della stazione ferroviaria di Parma ed arrestata una giovane donna di 20 anni, di origine rumena, che era stata raggiunta da un provvedimento di aggravamento degli arresti domiciliari e che avrebbe dovuto, quindi, essere in carcere. Nell'ambito di alcuni controlli di routine della polizia ferroviaria la giovane è stata identificata nella mattinata di ieri, domenica 14 ottobre, verso le 12.30. A carico della donna, residente a Torino, anche altre denunce per reati predatori e contro la pubblica amministrazione, come per esempio oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. La donna aveva ricevuto l'aggravamento della misura degli arresti domiciliari in seguito ad un rapina impropria compiuta nel comune di Rimini: ora si trova nella sezione femminile del carcere di Modena. 

Potrebbe interessarti

  • Parma, tappa per BlaBlaBus: si viaggia in tutta Europa

  • Morso del ragno violino: cosa fare

  • Bere alcolici fa male: il vero sballo è dire no

  • Come pulire e igienizzarei bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Tragico schianto in moto contro l'ambulanza, il fidanzato muore: 27enne di Parma in prognosi riservata

  • Incidente in piscina: la 12enne parmigiana è morta

  • Tragedia a Colorno: ciclista 54enne cade sull'Asolana e muore

  • Pauroso schianto tra auto e bici a Noceto: 16enne gravissimo al Maggiore

  • Parma, tappa per BlaBlaBus: si viaggia in tutta Europa

  • Caso Pesci, i medici del Pronto Soccorso: "Legata, con una pallina in bocca e frustata"

Torna su
ParmaToday è in caricamento