Telefonate oscene, minacce e molestie alla collega di lavoro: 45enne nei guai

L'uomo, originario di Villanova sull'Arda, è stato identificato dai carabinieri di Busseto: per lui il divieto di avvicinamento alla ragazza

Era arrivato anche a farle trovare alcuni preservativi sul cofano della sua auto, oltre a pedinarla, minacciarla, farle telefonate dal contenuto osceno. Un 45enne, originario di Villanova sull'Arda, è stato identificato dai carabinieri di Busseto, che hanno effettuato le indagini dopo la denuncia per stalking della vittima. Una ragazza infatti, che lavorava nello stesso posto di lavoro dell'uomo a Busseto, ha iniziato a molestarla, dopo il suo rifiuto di intraprendere una relazione con lui. Da quel momento si sono susseguiti pedinamenti, minacce, telefonata dal contenuto osceno ed esplicito, messaggi ripetuti. I militari, dopo aver raccolto la segnalazione della donna, hanno effettuato le indagini. Il Gip Alessandro Conto ha deciso di applicare la misura del divieto di avvicinamento dall'abitazione e dai luoghi frequentati dalla ragazza. Se il 45enne non rispetterà il divieto verrà arrestato. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Telefonate per cambiare contratti luce e gas: Federconsumatori mette in guardia gli utenti

  • Bomba d'acqua a Parma: allagamenti e disagi alla circolazione stradale

  • Fatture false, società fantasma e fondi di denaro 'occulti' per evadere il fisco, tre arresti: sequestrati immobili di lusso

  • Assicuratore-pusher 37enne gestiva un traffico di marijuana e hashish in Università: quattro arresti

  • Gioca 5 euro e vince 66 milioni di euro: maxi vincita al Superenalotto a Basilicagoiano

  • Lavori sulla tangenziale Ovest di Parma: tutte le modiche alla viabilità

Torna su
ParmaToday è in caricamento