Tenta di rapinare due prostitute fingendo di avere una pistola: arrestato 33enne

Il giovane ha avvicinato due prostitute straniere in via Pini ed ha estratto un avvitatore dai pantaloni: poi le ha inseguite in macchina

Ha tentato di rapinare due prostitute che si trovavano in via Pini, nei pressi di via Emilia Ovest. Un giovane 33enne è stato arrestato dai poliziotti delle Volanti che sono giunti sul posto dopo la segnalazione delle ragazze. In particolare l'uomo, le cui iniziali sono G.F. e che ha precedenti di polizia, nella notte si è avvicinato a due donne, minacciandole con un avvitatore, che ha estratto dalla cintola dei pantaloni, simulando di avere una pistola. Il 33enne ha chiesto alle prostitute di consegnarli i soldi: al loro rifiuto ha chiesto un rapporto sessuale. Le due ragazze, impaurite, si sono rifugiate a bordo di un'auto di passaggio: l'aggressore le ha seguito con la sua auto. A quel punto però le donne hanno chiamato la polizia: le Volanti hanno bloccato l'uomo in viale Mentana: per lui sono scattate le manette per tentata rapina aggravata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Maestra parmigiana litiga su Twitter con un fumettista: poi si incontrano e lo sposa

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Coronavirus: a Parma un morto e 4 nuovi casi

  • Coronavirus, 3 giugno: ecco cosa potranno fare da oggi i parmigiani

Torna su
ParmaToday è in caricamento