Tenta di rapinare due prostitute fingendo di avere una pistola: arrestato 33enne

Il giovane ha avvicinato due prostitute straniere in via Pini ed ha estratto un avvitatore dai pantaloni: poi le ha inseguite in macchina

Ha tentato di rapinare due prostitute che si trovavano in via Pini, nei pressi di via Emilia Ovest. Un giovane 33enne è stato arrestato dai poliziotti delle Volanti che sono giunti sul posto dopo la segnalazione delle ragazze. In particolare l'uomo, le cui iniziali sono G.F. e che ha precedenti di polizia, nella notte si è avvicinato a due donne, minacciandole con un avvitatore, che ha estratto dalla cintola dei pantaloni, simulando di avere una pistola. Il 33enne ha chiesto alle prostitute di consegnarli i soldi: al loro rifiuto ha chiesto un rapporto sessuale. Le due ragazze, impaurite, si sono rifugiate a bordo di un'auto di passaggio: l'aggressore le ha seguito con la sua auto. A quel punto però le donne hanno chiamato la polizia: le Volanti hanno bloccato l'uomo in viale Mentana: per lui sono scattate le manette per tentata rapina aggravata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

Torna su
ParmaToday è in caricamento