Ubriaco aggredisce i passanti in centro e spintona i poliziotti: denunciato 27enne

L'episodio è avvenuto in via Garibaldi: il giovane ivoriano ha alle spalle precedenti per rissa e rapina

Era completamente ubriaco nonostante fossero passate da poco le 11 di mattina. Un 27enne ivoriano è stato fermato dai poliziotti delle Volanti e portato in Questura dopo un episodio movimentato che lo ha visto coinvolto. L'uomo, sotto gli effetti dell'alcool, ha iniziato ad insultare alcuni passanti senza motivo mentre si trovava in via Garibaldi. Ad un certo punto qualcuno ha deciso di chiamare il 113 e sul posto sono arrivati alcuni poliziotti. Il 27enne non si è calmato ma ha insultato e minacciato anche gli agenti, arrivando anche a spintonarli. Portato in Questura è stato denunciato per minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane ha numerosi precedenti per rissa, rapina e porto d'armi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento